Verona-Juventus: i precedenti delle due squadre

Da Leggere

Sono tantissimi i duelli individuali che hanno arricchito di pathos Verona-Juventus. A renderli ulteriormente accesi la presenzaA renderli ulteriormente accesi la presenza di non pochi giocatori che hanno vestito entrambe le maglie (come si vede nella foto con Marino Magrin, bianconero passato ai gialloblù nel 1989, qui alle prese con Beppe Iachini). E in taluni casi si sono confrontati uomini che un tratto del loro percorso lo hanno fatto insieme nella Juventus.

hwors8hdunf5jmykkhw5
KHEDIRA VS CACERES

Khedira contro Caceres, uno contro l’altro per prendere posizione. Siamo nel 2017-18, in un Verona-Juventus dove Sami vince 3-1 e Martin firma la rete del momentaneo 1-1 con una conclusione da fuori area. Oltre che rivali, i due sono stati compagni di squadra in due momenti diversi: nel 2015-16 e nei primi 6 mesi del 2019, quando il difensore uruguaiano è tornato a Torino prima dell’ultimo approdo a Firenze.

jce6ykofpgsrxsv88ds1
BONUCCI VS TONI

Un altro esempio di confronto tra ex che hanno trascorso alcuni momenti nella Juventus. Luca Toni in bianconero si fa ricordare anche per avere segnato il primo gol allo Stadium nella sera dell’inaugurazione, l’8 settembre 2011Leonardo Bonucci lo saluta in quella che è la sua ultima gara in carriera, l’8 maggio 2016, nella quale il centravanti campione del mondo del 2006 chiude con il suo gol numero 157 in Serie A trasformando un calcio di rigore.

tnjnir0mlxhywnjsqzyl
ZAMBROTTA VS CAMORANESI

Un Verona-Juventus dove avere affrontato grandi avversari ha contribuito a costruire la squadra bianconera del futuro è quello del 2001-02. La partita termina 2-2 e uno dei duelli più interessanti si ha sulla fascia, con Camoranesi quanto mai ispirato e Zambrotta impegnato a contenerne le iniziative. Mauro German va in gol, servito da un altro che arriverà a Torino successivamente, Adrian Mutu, a regalare talento in abbondanza.

xvn3zadn0cxfe7xcjbfg
DE AGOSTINI VS CANIGGIA

Uno dei Verona-Juventus vissuto da ex per De Agostini. In Veneto Gigi c’è rimasto una sola stagione, una fase di passaggio tra l’Udinese e l’esperienza di 5 anni con la Signora. Insieme ad Antonio Cabrini, qui si trova a fronteggiare Claudio Caniggia, che arriva in Italia proprio al Verona e ci resta un solo campionato, scrivendo pagine più importanti nell’Atalanta e nella Roma. I due si ritroveranno avversari nella semifinale del Mondiale 1990, quando l’argentino firmerà una rete pesantissima a danno degli azzurri.

fmpsnae2n8qypsxkwuic
ROSSI VS ODDI

Il primo Verona-Juventus di Paolo Rossi giocato da campione del mondo, titolo guadagnato due mesi e mezzo prima. A contrastarlo duramente c’è Emidio Oddi, al suo ultimo anno in gialloblù prima di passare alla Roma. Una domenica contrassegnata interamente dalla presenza di marcatori che hanno militato in entrambi i clubApre Piero Fanna, prima juventino e poi veronese. Prosegue Roberto Tricella, che invece farà il percorso inverso successivamente. Infine, chiude proprio Pablito, che a Verona chiuderà la sua carriera nel 1986-87.

Fonte: juventus.com

STATISTICHE IN SERIE A
Giocate: 59
Vittorie Hellas Verona: 11
Pareggi: 15
Vittorie Juventus: 33
Gol Hellas Verona: 52
Gol Juventus: 102

Collaborazione: Juventus Planet

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Galli, il messaggio alla Juve: “Ora è tempo di scoprire nuove storie. Grazie”

Aurora Galli ha mandato un messaggio alla Juventus, dopo l’ufficialità del suo addio al club bianconero. "Quattro. Cara Vecchia Signora, 4 anni fa...

Altri Articoli