Infortunio per McKennie: brutte notizie per Max Allegri

Da Leggere

Altra tegola per Allegri. Dopo il grave infortunio rimediato da Paul Pogba, anche McKennie si aggiunge alla lista dei centrocampisti che il tecnico bianconero non avrà a disposizione per l’inizio del campionato. Lo statunitense che aveva iniziato la preparazione estiva seguendo un percorso di riabilitazione per via della frattura al metatarso sinistro subita nell’andata di Champions League contro il Villarreal, si ferma nuovamente.

Contro il Real Madrid, come dichiarato da Allegri, McKennie avrebbe debuttato ufficialmente in questa stagione con la maglia bianconera. Debutto che non è arrivato: il centrocampista non è stato della partita contro i Blancos.

Nel post partita, la Juventus ha reso noto il motivo per cui McKennie non ha preso parte alla partita contro il Real Madrid: lussazione alla spalla. Lo staff medico è prontamente intervenuto per applicare una riduzione della lussazione stessa, ovvero si cerca di riportare la testa dell’omero nella sua posizione normale, a contatto con la cavità glenoidea.

Per quanto riguarda i tempi di recupero influiscono molti fattori, tra cui l’età e la condizione fisica. Per il texano quindi, si tratterebbe di un periodo di circa 2 settimane di assoluto riposo con la spalla stabilizzata. Dopo questo periodo, lo statunitense potrà riprendere gradualmente l’attività sportiva e tornare ad allenarsi. Per avere un pieno recupero dall’infortunio però, bisognerà attendere dai 3 ai 4 mesi. Lo riporta Gianluca Di Marzio.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Women, le convocate per Juve-Como

La Juve Women, dopo la parentesi Champions League, torna a giocare in campionato: domani, infatti, alle 14.30 sfiderà il...

Altri Articoli