Vucinic a La Gazzetta dello Sport: “Pirlo era un professore. Lo vedo sempre meglio nel nuovo ruolo”

Da Leggere

E’ il doppio ex della gara Juve-Roma, Mirko Vucinic, a rilasciare un’intervista interessante a La Gazzetta dello Sport, parlando in modo particolare del suo ex compagno di squadra Andrea Pirlo, attuale allenatore bianconero.

Sulla partita: “Il mio primo pensiero se penso a Juve-Roma è che vorrei giocarla, è sempre una grande sfida. La Juve è favorita perché, anche se non c’è il pubblico, il proprio stadio rappresenta un vantaggio. Mi aspetto una gara aperta, divertente. Juve e Roma giocano e lasciano giocare rispecchiando le filosofie dei propri allenatori“.

Su Pirlo: “Era un professore, adesso è diventato un allenatore e lo vedo sempre meglio nel nuovo ruolo. Le difficoltà iniziali erano legate al precampionato corto e poi Andrea doveva calarsi in una realtà diversa. Ha avuto bisogno di rodaggio ma sta dimostrando di essere all’altezza“.

Sulla Juve: “Sta trovando la quadratura, ma il segreto lo chiederò direttamente a Pirlo, visto che anche io sto studiando per prendere il patentino da allenatore“.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Juve-Maccabi, allarme Milik: affaticamento muscolare per il polacco

Piccolo allarme Milik in casa Juventus. L'attaccante polacco non ha preso parte alla rifinitura in vista della sfida di Champions League contro il...

Altri Articoli