Torino-Juventus 2-2: il Derby della Mole finisce in parità

Da Leggere

Torino-Juventus, Derby della Mole numero 202. Parte forte la formazione bianconera, che riesce a creare ma non a concretizzare tre palle gol nel giro di soli quattro minuti. Al minuto numero 13 è Federico Chiesa a prendere in mano le redini del gioco e porta la Juventus in vantaggio dopo un fantastico uno-due con Alvaro Morata. Per lui l’ottavo gol in Serie A. Il Torino alza la testa e cerca di reagire, creando diverse occasioni pericolose sulla fascia di Ansaldi, e al minuto numero 27, è Sanabria a portare il risultato in parità sfruttando la non perfetta deviazione del portiere polacco sul tiro di Rincon. Il primo tempo si chiude sull’1-1.

Si riparte e il Torino passa subito in vantaggio: retropassaggio insensato di Kulusevski, Sanabria si invola verso l’area e tira sul primo palo, Szczesny va giù male e il pallone si insacca per il 2-1. La Juventus non riesce a sfondare, ci prova con Cuadrado e Chiesa, ma senza fortuna; al 53′ Sirigu è reattivo su Ronaldo, al 70′ il portoghese non trova la porta da buona posizione. I bianconeri sembrano poco concreti, ma all’81’ Ronaldo si inserisce e insacca da pochi passi: il gol è inizialmente annullato per fuorigioco, ma il VAR dice che è buono. La squadra di Pirlo ci prende gusto, Sirigu è strepitoso a deviare sul pialo la conclusione di Bentancur all’83’. Si riaccende il Torino, ma la conclusione di Lukic all’86’ è facile preda di Szczesny. Nel finale il portiere polacco si riscatta con due ottimi interventi su Sanabria e Baselli, blindando il risultato; I bianconeri si portano cosi a quota 56 punti, in quarta posizione in classifica al pari del Napoli.

TABELLINO

MARCATORI: 13′ CHIESA, 27′ SANABRIA, 46′ SANABRIA, 81′ RONALDO

Torino (3-4-1-2)Sirigu, Izzo, Bremer, Buongiorno, Vojvoda, Rincon (65′ Lukic), Mandragora, Ansaldi, Verdi (87′ Baselli), Sanabria, Belotti (72′ Zaza)
ALL.: Nicola

Juventus (4-4-2)Szczesny, Cuadrado, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro (86′ Rabiot), Chiesa, Bentancur, Danilo (71′ Ramsey), Kulusevski (71′ Bernardeschi), Morata, Ronaldo
ALL.: Pirlo

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Thuram: “La Juve è una grande squadra e si riprenderà. Mai dubitare di Allegri”

Presente al Salone del Libro, Lilian Thuram, ex difensore dell Juventus, ha parlato a La Stampa. Di seguito riportate le...

Altri Articoli