Soulé a La Capital Mar De La Plata:” Il mio sogno è debuttare in prima squadra!”

Da Leggere

Matias Soulé, giovane esterno destro classe 2003 della Juventus Primavera, ha parlato così ai microfoni di La Capital Mar De La Plata:

Sul suo sogno– “Sarebbe molto bello debuttare in prima squadra. La Juventus U23 è la seconda squadra della Juventus e gioca in Serie C. Lì si affrontano giocatori professionisti di tutte le età.”

Sul calcio italiano– “Sì, abbastanza bene. Qui è un calcio diverso: più tattico, veloce, con molta pressione e meno spazio. Ma ogni volta ho più confidenza con l’allenatore e con i miei compagni. E cerco sempre di migliorare.”

Sulle sue qualità– “Le mie caratteristiche sono dribbling e uno contro uno. Cerco di fare la differenza con il cambio di ritmo. Ma qui ci sono tanti bravi giocatori. Devo migliorare fisicamente e difensivamente. Mi chiedono abbassarmi molto, cosa che in Argentina non ho fatto. Svolgo una routine in palestra, perché logicamente devo rinforzarmi di più e avere una buona condizione fisica perché l’attrito in Under 23 o in prima squadra non sarà lo stesso.”

Sulla società– “Soprattutto l’organizzazione, perché sono curati nei minimi dettagli. Allora, come sono le strutture e come sono i progetti? Prestano molta attenzione alle giovanili. Pirlo è già venuto a trovarci più volte e anche la dirigenza.”

Sulla punizione di Ronaldo contro il Torino– “Sono stato raccattapalle in una Juventus-Torino. Non sai com’è stato vedere il gol su punizione di Cristiano da dietro la porta di Buffon! Come è andata giù quella palla, è stato pazzesco!

Sui suoi idoli“Essendo un fan dell’Independiente, da ragazzo ammiravo il “Kun” Agüero. In seguito, il più grande idolo che ho è Messi. Della Juventus ovviamente mi piacciono Cristiano Ronaldo e Dybala. E da altri campionati Lewandowski o Neymar.”

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Allegri nel post partita: “Certe partite se non le vinci devi non perderle. Bisogna giocare in un altro modo”

Il tecnico della Juve Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di DAZN al termine della sfida persa contro il...

Altri Articoli