Serie A, il punto sui 4 giovani bianconeri in prestito

Da Leggere

Serie A, De Winter
De Winter

Quattro giovani prestiti in Serie A per capire se, l’anno prossimo con un percorso di rinnovamento e abbattimento dei costi in atto, il futuro potrà essere a tinte bianconere. Filippo Ranocchia, Koni De Winter, Nicolò Rovella e Andrea Cambiaso: alti e bassi in questo inizio di stagione.

Ranocchia e De Winter

De Winter e De Winter sono in prestito in Serie A rispettivamente a Empoli e Monza. I due giovani sono stati citati dal Direttore Sportivo Federico Cherubini nella conferenza stampa di presentazione della Juventus Next Gen.

Di seguito le sue parole: “Da qualche giorno abbiamo cambiato anche il format, da U23 a Next Gen: comprende sia la Next Gen, ma anche quel percorso successivo in prestito in Serie A. Penso a De Winter e a Ranocchia in Serie A che stanno proseguendo il percorso di crescita”.

I due hanno vissuto primavera e seconda squadra prima di esordire tra i grandi, in Serie A. 122 minuti per il primo, 112 per secondo. De Winter è diventato una riserva per i toscani. Dopo aver esordito tra i titolari ad agosto, in seguito non ha più visto il campo da titolare.

Se i due non dovessero trovare maggiore spazio, il mercato di gennaio potrà portare sicuramente nuovi scenari.

Rovella e Cambiaso

Serie A, Cambiaso
Cambiaso

Discorso completamente differente invece per Nicolò Rovella e Andrea Cambiaso che, va detto, alle loro spalle hanno anche un’esperienza differente (tra l’altro da compagni di squadra al Genoa) in Serie A, specialmente Rovella.

Sono tre le presenze del centrocampista, che ha cominciato la stagione in maglia bianconera, con il Monza per un totale di 238 minuti e un’immediata padronanza del reparto di mezzo dei lombardi sfoderata anche nella vittoria contro la squadra di Allegri. Il classe 2001 ha parlato anche recentemente del trasferimento:

“Sia io sia Allegri, con Cherubini e Nedved, abbiamo deciso che per me, avendo ancora 20 anni, la cosa più importante era giocare. In quel ruolo specifico, nelle grandi squadre, è difficile trovare continuità”. 

Sono otto invece già le presenze collezionate da Andrea Cambiaso, “spedito” in men che non si dica al Bologna immediatamente dopo l’acquisto dal Genoa, con 485 minuti all’attivo e un’avventura che, finora, rappresenta esattamente quello che volevano le parti in causa: esperienza, errori, crescita per poi sognare un posto con la maglia della Juventus.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Si torna a lavoro: il programma della giornata alla Continassa, riecco Pogba

Dopo due settimane di riposo per i calciatori che non hanno preso parte ai Mondiali in Qatar quest'oggi si...

Altri Articoli