Ronaldo riceve gli elogi di Pelé e intanto Paratici lo blinda

Da Leggere

Paratici ha parlato così ai microfoni di Sky prima del fischio d’inizio di Cagliari-Juventus: “Critiche a CR7? Sorrido, perché i discorsi da bar li sentivo su Rivera nel paesino della bassa Padana in cui sono cresciuto. E’ un privilegio averlo nella nostra squadra. Rappresenta il futuro della Juventus”.

Cristiano Ronaldo, in seguito all’eliminazione in Champions League, è stato soggetto a tante voci di un possibile addio e molte critiche per le brutte prestazione offerte nelle ultime partite; il portoghese ha risposto siglando una tripletta in 32 minuti nella vittoria esterna contro il Cagliari. Comanda la classifica marcatori con 23 gol e, in Serie A, ha la media di un gol a partita (23 presenze 23 gol), in stagione, 33 presenze 30 gol.

Con questo post pubblicato sul proprio account ufficiale, Pelé si congratula con Cristiano Ronaldo, che con la tripletta-lampo inflitta al Cagliari lo ha staccato al terzo posto della classifica all-time di gol segnati in partite ufficiali, a quota 770. Al primo posto di questa speciale classifica c’è la leggenda austro-cecoslovacca Josef Bican, autore di 805 gol, seguito da Romario a 772, tallonato da Cristiano Ronaldo, per l’occasione ribattezzato CR770. Quindi, dopo Pelé (767), ci sono Ferenc Puskas (Ungheria) al quinto posto con 746, 6° Gerd Muller (Germania) con 735, 7° Lionel Messi (Argentina) con 730, 8° Ferenc Deak (Ungheria) con 576 e noni ex aequo Uwe Seeler (Germania) e Tulio Maravilha (Brasile) con 575.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Youth League, i convocati della Juve per il Maccabi Haifa

Il prossimo avversario della Juventus Under 19 è il Maccabi Haifa. I bianconeri sono a caccia della prima vittoria...

Altri Articoli