La Juventus Women perde la Supercoppa contro la Roma: ai rigori finisce 3-4 per le giallorosse

Dopo la lotteria dei rigori la Roma Femminile di Spugna si aggiudica la Supercoppa Femminile. Una partita molto equilibrata e con il risultato in bilico fino al 120′ si è risolta solo sui tiri dal dischetto che hanno sorriso alle giallorosse vincendo 3-4.

In vantaggio vanno le giallorosse con il gol di Giacinti al 19′, salvo poi farsi riprendere dalla tenacia delle bianconere che al minuto 60 pareggiano i conti con la rete di Boattin.

Nei minuti di recupero ci prova diverse volte la Juve a portare a casa il risultato ma senza mai riuscirci. Il rigore decisivo lo ha segnato Emilie Haavi dopo l’errore dagli undici metri di Sofia Cantore. Perdono dunque il loro primo trofeo stagionale le ragazze di Montemurro.

RISULTATO E TABELLINO

Reti: 19′ Giacinti, 60′ Boattin (4-5 d.c.r)

Sequenza rigori: gol Giugliano (R), gol Boattin (J), gol Linari (R), gol Sembrant (J), sbagliato Glionna (R), sbagliato Girelli (J), gol Lazaro (R), gol Cernoia (J), gol Haavi (R), sbagliato Cantore (J).

Juventus Women (4-3-3): Peyraud-Magnin; Lenzini (120′ Lundorf) , Salvai, Sembrant, Boattin; Caruso (64′ Cantore), Pedersen (120′ Zamanian), Grosso (64′ Rosucci); Bonansea (76′ Bonfantini), Girelli, Beerensteyn (76′ Cernoia). All. Montemurro. A disp. Aprile, Forcinella, Duljan, Zamanian

Roma (4-2-3-1): Ceasar; Bartoli, Linari, Wenninger, Minami; Greggi (120′ Cinotti), Giugliano; Serturini (64′ Glionna), Andressa (112′ Roman Haug), Haavi; Giacinti (78′ Lazaro). All. Spugna. A disp. Lind, Cinotti, Landstrom, Glionna, Ferrara, Kollmats

Arbitro: Marotta di Sapri

Ammonite: 33′ Andressa, 51′ Salvai, 57′ Minami, 89′ Wenninger, 98′ Lazaro

SPONSOR: Juventus Planet

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri Articoli

Exit mobile version