La Juve pareggia con lo Standard Liegi in amichevole: Soulé salva i bianconeri dal dischetto

Da Leggere

Dopo le amichevoli con Arsenal e Rijeka, la Juventus affronta all’Allianz Stadium lo Standard Liegi nel terzo ed ultimo test prima della ripresa.

Primo tempo che ha visto la Juve chiudere in svantaggio complice un autogol di Danilo su una brutta uscita di Szczesny. Ospiti che hanno anche colpito un palo, così come i bianconeri con Miretti.

Nel secondo tempo come prevedibile girandola di cambi per Massimiliano Allegri che dà spazio a tutti gli interpreti portati in panchina tra i quali i diversi giovani aggregati in queste settimane alla prima squadra.

Fra le sostituzioni anche quella di Szczesny che ha accusato un fastidio al collo da valutare nelle prossime ore. Intorno all’ora di gioco i bianconeri trovano la rete del pareggio con Soulé freddo dal dischetto dopo aver guadagnato il penalty con una bella azione combinata tra lui e Compagnon. Provano a farsi vedere gli ospiti ma sono i giovani della Juventus ad avere il pallino del gioco per tutta la seconda frazione. L’occasione capita sulla testa del 2005 Huijsen che, su azione d’angolo, colpisce di testa ma non riesce a centrale lo specchio della porta. È l’ultimo guizzo dell’incontro che termina con un pareggio.

IL TABELLINO

JUVENTUS – STANDARD LIEGI: 1-1.

Marcatori: 32′ aut. Danilo, 56′ Soulé rig.

Juventus (3-5-2): Szczesny (46′ Perin); Danilo (46′ Huijsen), Bremer (46′ Gatti), Alex Sandro (46′ Rugani); Aké (60′ Barbieri), McKennie (46′ Barrenechea), Locatelli (46′ Fagioli), Miretti (69′ Sersanti), Kostic (46′ Iling-Junior); Kean (46′ Soulé), Milik (46′ Compagnon). All. Allegri. A disp. Pinsoglio

Standard Liegi (3-4-3): Bodart (46′ Henkinet); Laifis (64′ Laursen), Bokadi (64′ Noubi), Dussenne; Melegoni (64′ Fossey), Alzate, Balikwisha (83′ Kuavita), Donnum (83′ Calut); Zinckernagel (83′ Dragus), Perica (64′ Ohio), Davida (64′ Canak). All. Deila. A disp. Epolo

Arbitro: Ferrieri Caputi di Livorno

Ammonito: 56′ Laifis

Foto: Twitter Juventus

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Juventus, le motivazioni della sentenza: “Illecito grave, ripetuto e prolungato”

 "La Juve ha commesso un illecito disciplinare sportivo, tenuto conto della gravità e della natura ripetuta e prolungata della...

Altri Articoli