Juventus-Napoli: martedì l’udienza al CONI per ripetere la gara

Da Leggere

Sarà una settimana importante per la squadra partenopea, che oltre ad avere due partite da giocare sul campo, ne avrà una forse un po’ più ardua: quella in tribunale per la partita mai disputata contro la Juventus, che le è valsa la sconfitta a tavolino ed anche un punto di penalizzazione.
Martedì il legale del Napoli, Mattia Grassani, in collaborazione con il nuovo avvocato Enrico Lubrano, presenterà le motivazioni date per: “causa di forza maggiore che è stata preclusione alla trasferta, intervenuta già il giorno prima della partita”

I PUNTI DEL RICORSO:  Si punterà quindi sul fatto che il successivo provvedimento del 4 ottobre fosse solo causato dal primo provvedimento arrivato il giorno prima dall’ASL.
E’ questo il punto chiave, ma la dirigenza del Napoli vuole puntare sul confermare che la loro non partecipazione alla partita sia stata per cause di forza maggiore.
Un altro punto importante sarà contro le motivazioni del giudice sportivo che ha rigettato i primi due ricorsi.
Non c’è una “benché minima prova” di una condotta in malafede, scrivono gli avvocati, secondo cui la condanna in primo e secondo grado viola i principi cardine del giusto processo.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Tuttosport- Kostic aspetta la Juve: possibile chiusura nei prossimi giorni

La Juventus deve fare ancora un piccolo sforzo per mettere le mani su Filip Kostic, esterno d'attacco classe 1992...

Altri Articoli