Juventus, direttore dell’ASL di Torino: “Non ci sono partite a rischio per ora”

Da Leggere

Carlo Picco, direttore dell’ASL di Torino, è intervenuto ai microfoni di CMIT TV riguardo la situazione contagi e il festino al quale hanno partecipato Mckennie, Dybala e Arthur.

Su Torino-Juve e Juve-Napoli: “Non abbiamo elementi per ritenere che in questo momento queste partite siano a rischio. Ovviamente il nostro dipartimento vigilerà e terrà d’occhio la situazione, non c’è al momento un cluster, e quindi non ritengo che queste partite siano a rischio“.

Sul festino a casa di Mckennie: “È indubbio che se i calciatori sono dei riferimenti soprattutto per i giovani, a maggior ragione sono caricati di responsabilità che dovrebbero portare in qualche modo a uno spirito di emulazione. L’idea che il calcio abbia regole sue stride un po’ con questa visione, ma io penso che la maggior parte dei calciatori e del mondo sportivo sia sano e voglia dare dei messaggi positivi ai giovani e alla popolazione in generale“.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Thuram: “La Juve è una grande squadra e si riprenderà. Mai dubitare di Allegri”

Presente al Salone del Libro, Lilian Thuram, ex difensore dell Juventus, ha parlato a La Stampa. Di seguito riportate le...

Altri Articoli