Juventus, direttore dell’ASL di Torino: “Non ci sono partite a rischio per ora”

Da Leggere

Carlo Picco, direttore dell’ASL di Torino, è intervenuto ai microfoni di CMIT TV riguardo la situazione contagi e il festino al quale hanno partecipato Mckennie, Dybala e Arthur.

Su Torino-Juve e Juve-Napoli: “Non abbiamo elementi per ritenere che in questo momento queste partite siano a rischio. Ovviamente il nostro dipartimento vigilerà e terrà d’occhio la situazione, non c’è al momento un cluster, e quindi non ritengo che queste partite siano a rischio“.

Sul festino a casa di Mckennie: “È indubbio che se i calciatori sono dei riferimenti soprattutto per i giovani, a maggior ragione sono caricati di responsabilità che dovrebbero portare in qualche modo a uno spirito di emulazione. L’idea che il calcio abbia regole sue stride un po’ con questa visione, ma io penso che la maggior parte dei calciatori e del mondo sportivo sia sano e voglia dare dei messaggi positivi ai giovani e alla popolazione in generale“.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Women, termina con un pareggio Sassuolo-Juventus

Secondo pareggio stagionale (in 4 partite) per la squadra di Montemurro. Le Juventus Women, infatti, hanno pareggiato 1-1 in trasferta contro...

Altri Articoli