Juve, Kulusevski: “Mi aspettavo le difficoltà. Al Milan ci penseremo solo alla vigilia”

Da Leggere

Dejan Kulusevski ai microfoni di Sky Sport, ha parlato della corsa Champions e del suo rapporto con mister Pirlo. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

Milan e corsa Champions: “Non è che abbiamo iniziato a pensare al Milan da lunedì o martedì, ci penseremo solo alla vigilia della partita. Perché sono sfide che se si vivono prima si rischia di arrivare scarichi mentalmente. C’è grande serenità nello spogliatoio, magari da fuori a qualcuno può fare impressione che la Juventus sia ancora lì a giocarsi la Champions ma noi siamo molto sereni al nostro interno. Chi toglieresti al Milan? È troppo facile dirlo: il mio idolo Ibrahimovic. Dal mio punto di vista noi dovremo fare una gara molto attenta a livello di equilibrio. Non dovremo buttarci tutti in attacco, ma dovremo pensare ad avere pazienza”.

Sul mister: “Lo vedo molto tranquillo come sempre, è una persona molto tranquilla. Abbiamo lavorato molto bene questa settimana, avendo più tempo. Non ci ha detto niente di nuovo, abbiamo ancora due giorni per preparare la partita e siamo tranquilli”.

Sul ruolo: “Le cose sono simili. Qualche volta ho cambiato il modo di giocare, ma i concetti sono gli stessi. Il mister mi vuole dentro il gioco, dialogare con i compagni e giocare vicino agli attaccanti. Sapevo che venendo qua non sarebbe stato facile: la vita è piena di difficoltà”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Juventus, le motivazioni della sentenza: “Illecito grave, ripetuto e prolungato”

 "La Juve ha commesso un illecito disciplinare sportivo, tenuto conto della gravità e della natura ripetuta e prolungata della...

Altri Articoli