John Elkann: “In 100 anni grandi gioie ma anche difficoltà. La Juve rappresenta il calcio nazionale”

Da Leggere

Nel giorno dell’anniversario della scomparsa di Gianni Agnelli, il nipote John Elkann, intervistato da La Repubblica, fa il punto sui 100 anni di storia della Juventus, in un periodo non facile per il club torinese.

Le sue parole: “In questi 100 anni di vita insieme abbiamo attraversato un periodo di grandi soddisfazioni e grandi difficoltà. Negli ultimi 20 anni la Juventus ha vinto 11 scudetti sul campo, e Supercoppe italiane, 5 Coppe Italia, più i successi delle Women. Il titolo mondiale 2006 e l’Europeo del 2012 sono stati vinti da una nazionale con una spina dorsale juventina. E con la vittoria di quest’anno dell’Argentina, la Juve è la squadra con più giocatori che hanno conquistato il campionato del mondo. La Juventus è la squadra più amata e seguita, rappresenta il nostro calcio nazionale“.

LEGGI ANCHE: le parole di John Elkann a La Stampa

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Zazzaroni: “Retrocessione Juve? Il nostro sistema non può permettersi un altro botto”

All'interno del suo editoriale al Corriere dello Sport, il direttore Ivan Zazzaroni ha parlato dello spettro Serie B per...

Altri Articoli