Galliani: “Dybala cercato fortemente. Se la Juve va male non è solo colpa di Allegri”

Da Leggere

L’ad del Monza, Adriano Galliani, ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni sulla partita con la Juventus e alcune curiosità sul suo passato al “Festival dello Sport”, organizzato da La Gazzetta dello Sport.

Sull’incontro in Duomo con una signora: “Davanti a me ci stava in Duomo una signora molta anziana che stava pregando e mi disse: “Ha vinto il Monza con la Juve”. Ma in realtà la partita non era ancora finita e questa cosa mi è rimasta molto impressa”.

Se Allegri avesse portato questa proposta di calcio al suo Milan, l’avrebbe esonerato? “Non scherziamo. Allegri al Milan al primo anno ha vinto scudetto e Supercoppa italiana. Ha portato sempre la squadra agli ottavi di Champions. Alla Juventus si è ripetuto vincendo gli scudetti e portando sempre il club nelle fasi finali Europee. Il suo passato parla chiaro. La responsabilità non è solo di Allegri. Ho una mia teoria, lo sport è ciclico: ci sono momenti in cui vinci e altri in cui non vinci più. Questo è capitato anche al Real Madrid e altri grandi club. Ora sta succedendo alla Juventus, è la ruota che gira”.

Sulla questione Dybala e Icardi: “Il giocatore che abbiamo cercato più intensamente è stato Dybala. Lo volevo fortemente al Monza, ma il giocatore non ha mai dato aperture. Icardi era più un’idea del presidente ma mai cercato seriamente. La maglia numero 3 di Maldini la misi nel cassetto dicendo a Paolo che al Milan avrebbero potuta rindossarla solo per uno dei suoi figli. E io è quello che spero.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

La Juventus Next Gen continua la sua striscia positiva: battuta la Pergolettese per 1-0

La Juventus Next Gen batte la Pergolettese nella nella 25esima giornata di Serie C per 1-0. I bianconeri reduci...

Altri Articoli