Galliani: “Dybala cercato fortemente. Se la Juve va male non è solo colpa di Allegri”

Da Leggere

L’ad del Monza, Adriano Galliani, ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni sulla partita con la Juventus e alcune curiosità sul suo passato al “Festival dello Sport”, organizzato da La Gazzetta dello Sport.

Sull’incontro in Duomo con una signora: “Davanti a me ci stava in Duomo una signora molta anziana che stava pregando e mi disse: “Ha vinto il Monza con la Juve”. Ma in realtà la partita non era ancora finita e questa cosa mi è rimasta molto impressa”.

Se Allegri avesse portato questa proposta di calcio al suo Milan, l’avrebbe esonerato? “Non scherziamo. Allegri al Milan al primo anno ha vinto scudetto e Supercoppa italiana. Ha portato sempre la squadra agli ottavi di Champions. Alla Juventus si è ripetuto vincendo gli scudetti e portando sempre il club nelle fasi finali Europee. Il suo passato parla chiaro. La responsabilità non è solo di Allegri. Ho una mia teoria, lo sport è ciclico: ci sono momenti in cui vinci e altri in cui non vinci più. Questo è capitato anche al Real Madrid e altri grandi club. Ora sta succedendo alla Juventus, è la ruota che gira”.

Sulla questione Dybala e Icardi: “Il giocatore che abbiamo cercato più intensamente è stato Dybala. Lo volevo fortemente al Monza, ma il giocatore non ha mai dato aperture. Icardi era più un’idea del presidente ma mai cercato seriamente. La maglia numero 3 di Maldini la misi nel cassetto dicendo a Paolo che al Milan avrebbero potuta rindossarla solo per uno dei suoi figli. E io è quello che spero.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Allegri e Bonucci lanciano la rimonta della Juve: patto scudetto

"Allegri-Bonucci, patto scudetto: Juve, scatta la grande rimonta" titola questa mattina La Gazzetta dello Sport in merito al rapporto tra Massimiliano Allegri...

Altri Articoli