Evra: “La Juve? Fu una scelta di mia moglie. Non rimpiango nulla…”

L’ex calciatore della Juventus Patrice Evra, intervistato da L’Equipe, parla del suo addio al Manchester United nell’estate del 2014, per trasferirsi a Torino.

Queste le sue parole: “Mia moglie trovava difficile vivere a Manchester, ho preso una decisione che non era mia. Ma non rimpiango nulla. Ho amato la Juventus e quando abbiamo raggiunto al finale di Champions nel 2015 lo United non stava avendo buoni risultati. Mia moglie mi disse: ‘Vedi? Avevo ragione a dirti di venire a Torino’. Le ho risposto: ‘Anche se vincessi cinque volte la Champions con la Juve non cambierebbe per nulla l’amore che ho per lo United’. E avrei persino fatto il giardiniere per finire lì la carriera, con tutto il rispetto per i giardinieri“.

Collaborazione: JUVENTUS PLANET

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri Articoli

Exit mobile version