Dall’arrivo di Pirlo al trionfo in Coppa Italia: gli episodi di “All or Nothing: Juventus”

Da Leggere

Nella mattinata di ieri Amazon ha presentato la nuova serie All or Nothing: Juventus, un prodotto che porterà gli spettatori in un viaggio dietro le quinte del club bianconero durante la stagione calcistica 2020/21, seguendone tutte le vicende più importanti.

Il colosso statunitense ha svelato anche la trama della docu-serie, che è stata divisa in otto episodi. Ecco una sintesi della trama dei singoli episodi:

EPISODIO 1 – Tutto cambia

Per la Juventus comincia una stagione di transizione sotto la guida del nuovo Mister Andrea Pirlo, che ritrova da allenatore alcuni dei compagni – Chiellini, Bonucci, Buffon – con i quali ha regalato alla Juventus grandi successi. La squadra è determinata nel conquistare il decimo scudetto consecutivo, ma quello che sta per cominciare è un campionato reso ancora più difficile dalla pandemia.

EPISODIO 2 – Giovani e veterani

Per la Juventus e il nuovo Mister Andrea Pirlo la stagione è cominciata nel migliore dei modi con la vittoria sulla Sampdoria, ma per continuare a vincere è necessario trovare un equilibrio perfetto tra veterani e giocatori più giovani. Proprio i nuovi arrivati potrebbero essere determinanti nella sfida di Champions League contro il Barcellona e nel derby contro il Torino. 

EPISODIO 3 – Lo spirito del gruppo

In Champions League la Juventus deve giocare la partita di ritorno contro il Barcellona: per riuscire a battere Messi e compagni, conquistando così il primo posto nel girone, l’unione del gruppo sarà essenziale. Per questo si rivelerà cruciale la buona forma fisica di Buffon, figura chiave, capace di unire la squadra. 

EPISODIO 4 – Una leadership

Il 2020 si conclude nel peggiore dei modi per la Juventus: la Fiorentina rovina le feste ai bianconeri infliggendo una cocente sconfitta nell’ultimo match dell’anno. L’occasione di riscatto arriva più avanti con la sfida contro la capolista Milan, match emotivamente significativo soprattutto per Bonucci, al quale molti dei tifosi juventini non hanno mai perdonato la parentesi in maglia rossonera.

EPISODIO 5 – Amicizia e rivalità

È un intenso periodo di gare per la Juventus, in cui amicizia e rivalità si mescolano. Il Maestro Conte batte l’allievo Pirlo, che dovrà rifarsi in Supercoppa Italiana contro l’ex compagno di squadra Gattuso, ora sulla panchina del Napoli. Battendolo, la Juventus ottiene il primo trofeo della stagione. Mentre Chiellini fatica ancora a recuperare da un infortunio, de Ligt ha la possibilità di dimostrare di cosa è capace.

EPISODIO 6 – Nuovi orizzonti

Le aspettative per la Champions League pesano molto sulla Juventus. La gara di andata contro il Porto si conclude con una sconfitta 2-1, ma con il gol di Federico Chiesa, la Juve rimane in gara. Al ritorno Chiesa segna altri due gol, ma sul finale i portoghesi eliminano la Juventus. È un duro colpo per Pirlo. Negli spogliatoi, Ronaldo e i “Senatori” sono profondamente scossi.

EPISODIO 7 – Una nuova Juventus

La Juventus deve concentrarsi sul campionato, ma dopo la sconfitta contro il Benevento, la squadra perde anche contro il Milan. Lo scudetto è sfumato e la qualificazione in Champions League è in bilico. In questa situazione complessa, Buffon annuncia che lascerà la squadra alla fine della stagione. Solo una vittoria contro il Sassuolo permetterebbe di restare in gara per un posto in Champions League.

EPISODIO 8 – Fino alla fine

Mancano solo tre match alla fine di questa turbolenta stagione: due partite di campionato e la finale di Coppa Italia, tutto in una settimana. Fra queste anche l’ultima partita di Gigi Buffon in maglia bianconera. La Juventus deve centrare la qualificazione in Champions League e portare a casa la Coppa Italia. Per farlo, c’è una sola strada: vincere tutte le partite. 

Fonte: Calcio&Finanza

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Indagine Prisma, un dirigente rivela: “Peggio di così c’è solo Calciopoli”

Continuano le indagini sull'inchiesta 'Prisma', la quale ha messo nel mirino 282 milioni di plusvalenze sospette in tre anni...

Altri Articoli