LIVE – La conferenza di presentazione di Gleison Bremer

Da Leggere

In live dalla Continassa la conferenza stampa di presentazione di Gleison Bremer. Il centrale brasiliano, dopo essersi trasferito alla Juventus e aver svolto la tournée in USA, viene annunciato pubblicamente ai microfoni dei giornalisti. Diretta testuale con aggiornamenti a partire dalla ore 14.30.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA

“Prima di iniziare vorrei ringraziare il Torino, in cui ho trascorso 4 anni belli. Ringrazio i miei compagni, grazie per chi sono diventato“.

Impatto con la Juve: “È stato bello. La Juve lotta sempre per vincere. Ho parlato con il mister, abbiamo la stessa mentalità, vogliamo sempre vincere, sono un ragazzo ambizioso”.

Da 3 a 4 in difesa: “E’ diverso, ma se sei forte devi adattarti anche a 4. Ho parlato con Chiellini, mi ha detto che non devo condizionarmi la mente su questo. Sto guardando dei video, sto cercando di adattarmi”.

Scelta della Juve: “Ho parlato con il mio procuratore e con diverse società. La Juventus mi ha colpito di più negli ultimi anni, ha vinto di più: era giusto venire qui, sono contento ed è andata bene così”.

Alla Juve per la Nazionale: “Il mio passaggio alla Juve è stato anche per questo, ho pensato al mio futuro. Giocando alla Juve non sarà facile, ma anche questo mi ha dato più sicurezza nel venire alla Juve”.

Scudetto: “Abbiamo fatto un’amichevole non bella con l’Atletico. Anche se sono amichevoli qui vogliamo vincere. Conta da lunedì, contro il Sassuolo, per fare una bella partita. Scudetto? La Juve punta sempre a vincere. Quest’anno vogliamo cambiare tutto”.

Dal Torino alla Juve: “I tifosi del Toro lo hanno presa male. Faccio questa domanda a loro: se i loro figli volevano puntare a qualcosa di diverso, dicevano no? Ora sono alla Juve e voglio vincere, non c’è niente di male. Voglio vincere e migliorare sempre”.

Chiellini: “Ho parlato prima con lui. Per me è uno dei miei idoli, è uno dei migliori difensori italiani. Gli ho chiesto se potevo prendere la sua 3 e mi ha detto sì nessun problema”.

Tra i top mondiali: “Sono tra i top in Italia e so che devo dimostrare ancora tanto. Ora devo fare un passaggio alla difesa a 4 e devo adattarmi. Non sarà facile ma lo farò”.

Arrivare in Nazionale: “La Juve ha giocatori brasiliani e mi aiuterà. Ho parlato con Danilo e Alex Sandro, mi hanno aiutato molto. Non è facile arrivare nella Nazionale brasiliana, anche se ho aumentato il mio livello”.

Responsabilità alla Juve: “Da due anni volevo cambiare squadra per essere a questo livello. La persona più critica sono io: dove sbaglio, guardo i miei video quando torno a casa, per iniziare a migliorare dal giorno dopo. Devo mettermi all’altezza della Juventus”.

Bonucci: “E’ qui da tanto tempo, è il capitano, era importante mi accogliesse così. Stiamo parlando, spero che quando inizierà il campionato sarò pronto”.

Champions: “E’ il sogno di ogni giocatore giocare in Europa. Giocare qui non ti impone solo di partecipare ma arrivare anche in alto. Dobbiamo pensare anche al campionato e alla prossima partita”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Spinazzola: “Alla Juve mi è mancata continuità. Tante cose dietro…”

Leonardo Spinazzola, ai canali ufficiali della Roma, ha raccontato il periodo all'Atalanta con Gasperini e alla Juventus. Queste le...

Altri Articoli