Cherubini al Next Gen Day: “Dieci anni fa iniziammo a parlare di questo progetto e oggi raccogliamo i primi frutti”

Da Leggere

Nelle battute finali dello Next Gen Day ha preso parte sul palco anche Federico Cherubini, direttore sportivo della Juventus, che ha espresso il suo pensiero sul progetto delle seconde squadre.

Di seguito riportate le sue parole.

Sul progetto Next Gen: Questa cosa nasce mesi fa in cui abbiamo detto di dedicare una giornata a questa squadra. Oggi speriamo ci siano più di 25mila persone ad un evento che qualche anno fa era inimmaginabile. Con Morata abbiamo discusso tante volte del percorso formativo. I nostri obiettivi sono settimanali, a volte è difficile mantenere la linea. 5 anni fa abbiamo iscritto la seconda squadra, dopo averne parlato da 10 anni e oggi raccogliamo i primi frutti.

Ringraziamenti: “Ringrazio Fusco, Zauli presenti in sala, anche Claudio Chiellini, ringrazio Pecchia e Zironelli che oggi non sono qui. La seconda squadra è un anello di congiunzione tra mondi diversi, con l’obiettivo di formare giocatori per la prima squadra e per il sistema. Gigi Milani sente oggi questa partita sua perchè è frutto di un percorso. Dobbiamo riuscire insieme agli altri club per costruire un sistema in modo che, tra qualche anno, parleremo di universi”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Zazzaroni: “Retrocessione Juve? Il nostro sistema non può permettersi un altro botto”

All'interno del suo editoriale al Corriere dello Sport, il direttore Ivan Zazzaroni ha parlato dello spettro Serie B per...

Altri Articoli