CALCIO E FINANZA – L’impatto a bilancio del riscatto di Chiesa

Da Leggere

Con la qualificazione alla prossima UEFA Champions League, è scattato in automatico il rinnovo di Federico Chiesa. Secondo quanto riportato da Calcio e Finanza, il calciatore ha un costo storico di 12,621 milioni di euro e il suo valore netto a bilancio al 31 dicembre 2021 era pari a 3,629 milioni di euro. Si tratta della cifra investita dalla Juventus per il prestito del giocatore, e a fine stagione sarà completamente ammortizzata.

Avendo Chiesa sottoscritto un contratto fino al 2025, il costo del cartellino sarà spalmato sugli anni rimanenti, che sono tre. Quindi la quota ammortamento per il calciatore sarà pari a 13,33 milioni di euro. A questa andrà sommato lo stipendio del giocatore, pari a 5 milioni netti a stagione (9,25 milioni di euro lordi) per un costo complessivo di 22,58 milioni di euro.

Il costo a bilancio però potrebbe crescere nel caso dovessero aggiungersi i milioni legati al raggiungimento di ulteriori obiettivi.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Lo scopritore di Carnesecchi: “È di famiglia bianconera. Vice Szczesny? No, è il portiere del presente…”

In esclusiva a TuttoJuve, l'attuale dirigente del Santarcangelo Luca Scattolari, uno dei primi a scoprire Marco Carnesecchi, ha parlato...

Altri Articoli