Botta e risposta tra Juve e Atalanta: all’Allianz termina 3-3

Da Leggere

La Juve è chiamata a rispondere sul campo dopo la sentenza che ha penalizzato di 15 punti in classifica i bianconeri. Il primo ostacolo per la rimonta è l’Atalanta, in grande forma dopo i 13 gol totali messi a segno nelle ultime due partite.

La serata dello Stadium inizia nel segno della contestazione verso le recenti decisioni della Corte Federale d’Appello. Per i bianconeri le cose si mettono subito male quando Lookman vede trasformarsi, con la collaborazione di Szczesny, un tiro di destro centrale nello 0-1.

La Juventus accusa il colpo ma non si scompone ed organizza la reazione. Ci vuole un episodio per raddrizzare la partita e questo arriva a metà primo tempo: Fagioli viene atterrato in area da Ederson, il VAR suggerisce che è rigore. Si incarica della trasformazione Di Maria, che pareggia i conti. Altri dieci minuti e arriva il sorpasso, con una grande azione nata dal recupero di Rabiot e passata dal sopraffino tacco di Di Maria per Fagioli, che crossa preciso nel cuore dell’area trovando Milik in versione rapace. Il finale di tempo è poi di marca Atalanta, ma fino all’intervallo il risultato non cambia.

Ad inizio ripresa l’Atalanta la pareggia subito. Bella combinazione sul centro-sinistra: Lookman libera Maehle a tu per tu con Szcesny e il danese fa 2-2 quando ancora non è scoccata la fine del primo minuto. E non è finita lì, perché in altri 7 minuti arriva il contro-sorpasso atalantino, firmato da un Lookman in formissima e capace di saltare più in alto di Alex Sandro per correggere in rete il preciso cross di Boga.

La squadra bianconera è ancora viva e risponde con un calcio piazzato. Stavolta una punizione, toccata corta da Di Maria e trasformata con un destro basso e secco di Danilo per il 3-3 al 65′. I fronti si rovesciano continuamente anche nel prosieguo del match, ma tra sostituzioni e stanchezza che inizia ad emergere il ritmo cala e le occasioni da gol si fanno meno continue. E il risultato non cambia più. Al triplice fischio è 3-3.

IL TABELLINO

JUVENTUS – ATALANTA: 3-3.

Juventus (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Alex Sandro; McKennie, Fagioli (36′ st Cuadrado), Locatelli, Rabiot, Kostic (16′ st Chiesa); Di Maria (29′ st Miretti), Milik (29′ st Kean). A disp.: Pinsoglio, Perin, Gatti, Rugani, Soulè, Paredes, Iling. All.: Allegri

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Toloi, Palomino (15′ Demiral), Scalvini; Hateboer, De Roon, Ederson (38′ st Djimsiti), Maehle (38′ st Ruggeri); Lookman, Boga (21′ st Pasalic); Hojlund (38′ st Muriel). A disp.: Rossi, Sportiello, Okoli, Zortea, Soppy, Vorlicky. All.: Gasperini

Arbitro: Marinelli

Marcatori: 5′ Lookman (A), 25′ rig. Di Maria (J), 34′ Milik (J), 1′ st Maehle (A), 8′ st Lookman (A), 20′ st Danilo (J)

Ammoniti: Chiesa (J); Ederson, Hateboer (A)

Foto: Twitter Juventus

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

La Juventus Next Gen continua la sua striscia positiva: battuta la Pergolettese per 1-0

La Juventus Next Gen batte la Pergolettese nella nella 25esima giornata di Serie C per 1-0. I bianconeri reduci...

Altri Articoli