Altra sconfitta per la Juve Next Gen: il Renate si impone 3-2

Allo Stadio “Città di Meda” il Renate si impone 3-2 sulla Juventus Next Gen.

Una sconfitta amara per Mister Brambilla, maturata principalmente nel corso della prima frazione con i padroni di casa in vantaggio 2-0 (grazie all’autorete di Cudrig e al gol di Marano) all’intervallo. Nel secondo tempo la Juve torna in campo con la volontà di recuperare il risultato, ma intorno all’ora di gioco i padroni di casa incrementano il vantaggio: rigore, rosso per Stramaccioni e 3-0 firmato Malotti.

Nonostante l’inferiorità la Juve continua a provarci, e all’80’ il gol di Rafia premia lo sforzo, riducendo lo svantaggio e dando speranza in un momento in cui averne poteva apparire difficile. Non per i bianconeri, però, che all’86’ segnano ancora: Sekulov firma il 3-2. Il finale è vissuto all’attacco, in cerca di una rimonta insperata fino a pochi minuti prima, ma il Renate riesce a resistere e porta a casa i tre punti.

IL TABELLINO

Renate Juventus Next Gen 3-2

marcatori: 14′ aut. Cudrig, 38′ Marano, 59′ Malotti, 80′ Rafia, 85′ Sekulov

Renate: Drago; Angeli, Anghileri, Morachioli, Baldassin, Malotti (82′ Ghezzi), Rossetti (60′ Maistrello), Silva, Marano (60′ Simonetti) , Colombini (34′ Ermacora), Esposito (82′ Squizzato). All. Dossena. A disposizione: Furlanetto, Menna, Gavazzi, Sgarbi, Larotonda, Possenti.

Juventus Next Gen (4-3-3): Senko, Turicchia, Muharemovic, Stramaccioni, Verduci (87′ Lipari); Sersanti, Bonetti (60′ Nzouango), Besaggio (71′ Palumbo); Cudrig (71′ Sekulov), Rafia, Da Graca (45′ Cerri). All. Brambilla. A disposizione: Raina, Daffara, Zuelli, Cotter, Iocolano, Citi.

Arbitro: Iannello (Messina).

Ammoniti: 11′ Cudrig, 23′ Stramaccioni, 79′ Anghileri, 90’+5 Senko

Espulsioni: 58′ Stramaccioni

Collaborazione: JUVENTUS PLANET

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri Articoli

Exit mobile version