Allegri nel post partita: “Meno brillanti del solito. Sugli infortunati…”

Da Leggere

Le parole di Massimiliano Allegri in conferenza stampa dopo il pareggio nel Derby di Torino.

Cosa è mancato alla Juve questa sera? E su Vlahovic?
“Vlahovic ha fatto una buon prestazione e ha trovato un difensore tosto come Bremer. Lui viene da una serie di partita una dietro l’altro con tanto spreco di energie, poi un periodo di adattamento a giocare una gara ogni tre giorni gli va dato. Altrimenti è un marziano, ma non lo è. Son contento di lui così come della squadra“.

L’infortunio di Rugani vi ha destabilizzato?
Paradossalmente nel secondo tempo nel nostro miglior momento abbiamo subito il gol. Il nostro percorso finirà il 21 maggio, se stasera vinceva non risolvevamo tutti i problemi. Ci prepareremo al meglio per giocare col Villarreal. Ma soprattutto questa partita a inizio stagione l’avremmo persa, a fine stagione sarà un punto importante questo. Non puoi sempre vincere, i pareggi alla fine sono importanti. Rugani ha avuto un fastidio al flessore, Dybala un indurimento sempre al flessore, Pellegrini ha preso una botta. Ma i giocatori per giocare martedì li abbiamo“.

Avete preparato il calcio d’angolo? Dybala può esserci in Champions?
Dybala è presto per dirlo. L’angolo l’abbiamo provato perché loro sono molto forti sul primo palo. Abbiamo trovato un bel Torino, non era facile batterlo ma son quelle partite che con l’episodio puoi vincere“.

Un bilancio sul tridente? “Bisogna giocare tecnicamente più puliti, quando lo siamo stati abbiamo avuto situazioni pericolose. Nel secondo tempo dovevamo essere più puliti in area avversaria, siamo stati più farraginosi ma l’importante è arrivare all’obiettivo finale“.

Bonucci può recuperare? “Sono tutti da valutare. Una cosa è certa: in campo vanno quelli che stanno bene visto che abbiamo rischiato qualcosa in precedenza. Non mi va di perdere giocatori per un mese“.

La Juve costruisce quanto dovrebbe?
A Bergamo abbiamo costruito tanto, oggi abbiamo fatto più fatica contro un Toro in condizione brillante. Nella ripresa dovevamo essere più lucidi e poi abbiamo sbagliato“.

La condizione di Kean?
Sta bene, non è facile entrare a gara in corso. Quando l’ho messo esterno al posto di Morata ha fatto un pochino meglio”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Next Gen, recap e statistiche dei calciatori della Juve in prestito

La Juventus, sul proprio sito ufficiale, ha tracciato un bilancio di questa prima parte di stagione per quanto riguarda...

Altri Articoli