Agnelli in conferenza stampa: “Aperti al dialogo con la UEFA. Non abbiamo paura delle minacce”

Da Leggere

Nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’area sportiva della Juventus Andrea Agnelli ha anche parlato del rapporto con la UEFA e degli effetti della pandemia: “Il CdA ha definito le linee guida per il rafforzamento finanziario della società, deliberando un aumento di capitale fino a 400 milioni di euro. Gli effetti della pandemia stanno toccando tutta l’industria, direttamente o indirettamente. I dati UEFA sono attendibili, analizzano i bilanci e i budget delle società di tutta Europa, e serve liquidità per 8,5 miliardi di euro. Questi sono gli effetti che la pandemia avrà. Il 30-40% delle esigenze saranno immessi con equity, altri con i debiti e circa il 20% dei club sono a rischio insolvenza in breve periodo. Barcellona, Inter, West Ham, Porto hanno grandi problemi e li hanno annunciati. Poi ci siamo noi, l’Atletico Madrid e la Roma. Dovranno essere fatte diverse operazioni che verranno comunicate. La cosa importante è che gli azionisti della Juventus sostengano il club, questo è un punto di forza per noi. Vorrei anche dire che la UEFA ci ha ammesso alla prossima Champions League e non posso che non ricordare che da parte nostra c’è la volontà di dialogo per risolvere il problema. Non abbiamo paura delle minacce e siamo convinti che la nostra azione legale potrà avere successo. Serve però dialogo e spero che presto potremmo sederci al tavolo con la UEFA“.

Clicca qui per la conferenza stampa integrale.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Juve, le intercettazioni: “Macchina ingolfata, dobbiamo fare plusvalenze”

Come attestato dai pubblici ministeri della Procura di Torino nel decreto di perquisizione che ha fatto emergere l’inchiesta sui...

Altri Articoli