Seguici su

PRIMA SQUADRA

È risorta la Juventus, torna la vittoria in Coppa Italia

Pubblicato

il

Alla prima partita dopo Pasqua, come un miracolo, torna finalmente alla vittoria la Juventus, portandosi a due goal di vantaggio nel primo atto della doppia sfida contro la Lazio, valida per l’accesso alla finale di Coppa Italia.

Sintesi

Prima metà di gara ricca di emozioni ma priva di reti. Azioni da una parte e dall’altra ma nessuna di queste viene adeguatamente concretizzata. All’11’ i bianconeri rischiano di sbloccarla procurandosi un rigore, successivamente l’arbitro però consulta il VAR, tornando sui suoi passi. Si rientra negli spogliatoi sullo 0-0. Il risultato sul tabellone cambia subito nella ripresa, Cambiaso inventa per Chiesa che, lasciato solo, la piazza alla sinistra di Mandas, che può farci poco. Un quarto d’ora più tardi arriva il raddoppio della Vecchia Signora con Vlahović. Torna al goal dunque la coppia formata dagli ex-viola nella stessa partita(l’ultima volta risale al 16 gennaio contro il Sassuolo). La Lazio ora deve inseguire e non farsi affossare ma il fattore psicologico è a favore degli uomini di Allegri, che avanti di due giocano in scioltezza. Nulla da fare per Tudor, la Juventus vendica lo 0-1 subito sabato all’Olimpico e torna a vincere quando più contava farlo.

Tabellino

Reti: 50’ Chiesa, 64’ Vlahović

JUVENTUS (3-5-2): Perin; Gatti, Bremer, Danilo; Cambiaso(81’Weah), McKennie(89’ Alcaraz), Locatelli, Rabiot, Kostic(86’ A.Sandro); Chiesa(81’ Yildiz), Vlahovic(86’ Kean). All: Allegri. A disposizione: Szczęsny, Pinsoglio, Rugani, Djalo, De Sciglio, Caviglia, Miretti, Iling-Junior.

Lazio (3-4-2-1): Mandas; Gila, Romagnoli, Patric(45’ Casale); Marusic, Guendouzi, Vecino, Zaccagni(14’ Isaksen); Felipe Anderson, Luis Alberto(72’ Kamada); Immobile(73’ Castellanos). All: Tudor. A disposizione: Sepe, Renzetti, Hysaj, Cataldi.

Ammoniti: 37’ Gatti, 85’ Weah

Collaborazioni: Juventus Planet.
Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *