Zauli sulla Juve: “Anche in C percepisci che sei in un top club mondiale. Su Miretti…”

Da Leggere

Il nuovo allenatore del Sudtirol ed ex tecnico della Juve U23 Lamberto Zauli, ha parlato ai taccuini dell’edizione odierna della Gazzetta dello Sport. Queste le sue dichiarazioni:

“La gavetta? Fondamentale. Ho imparato anno dopo anno, da tanti. Da giocatore sono arrivato in A a 27 anni. Da allenatore arrivo in B a 51. Se chiederò qualche giovane alla Juventus? No. Ho avuto la fortuna di allenare ragazzi di grande talento. Per dirne uno che adesso va avanti nel suo percorso, Miretti. Ma anche Aké, Dragusin. Ma loro proseguono per la loro strada, la società sa cosa deve fare. La Juve è stata una bellissima esperienza. Siamo arrivati in questa stagione ai quarti nei playoff perdendo col Padova”.

“Pur allenando in C – conclude Zauli – percepisci che sei in un top club a livello mondiale con ragazzi molto vicini al professionismo. La gratificazione è stata la consapevolezza di essere diventati squadra”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Procura di Torino: tutte le trattative di mercato finite sotto inchiesta

Ormai da settimane si parla della "famosa" indagine che sta coinvolgendo la Juventus con le accuse di falso in...

Altri Articoli