Under 23, Vrioni: “Infortunio? Bella sorpresa da Agnelli. Grande emozione esordire nella Juve”

Da Leggere

L’attaccante della Juventus Under 23 Giacomo Vrioni si racconta ai microfoni di Juventus TV dopo il ritorno – con gol – dal grave infortunio.

Sull’infortunio: “Sono stati mesi difficili tra lacrime, rabbia lavoro e sudore. Grazie alla società, ai compagni alla mia famiglia e alla mia ragazza ho cercato di metabolizzare subito quello che è successo e mi sono detto di lavorare più forte di prima per recuperare. La Juventus mi ha messo in un grande impianto come il J Medical e ringrazio tutti quei ragazzi per quello che mi hanno fatto“.

Messaggi significativi: “Il giorno dopo l’operazione mi ha chiamato Agnelli, una bellissima sorpresa non me lo sarei mai aspettato e lo ringrazio davvero tanto. Ho ricevuto tanti messaggi dai compagni dalla prima squadra e dall’Under 23, da mister Pirlo e mister Zauli che ha capito prima di tutti, visto che ha subito il mio stesso infortunio“.

Gol playoff: “Molto bello, volevo calciarlo quel rigore e ringrazio il mister. Mi ha ripagato di tutto quello che è successo“.

Esordio in Prima Squadra: “La maglia dell’esordio ce l’ho attaccata a casa a Matelica, quella di quest’anno l’ho appesa qui a Torino. Una grande emozione esordire in un top club, ringrazio tutti“.

La tua storia: “La passione me l’ha data mio zio facendomi vedere le cassette di Vieri e Ronaldo. Ho iniziato nel Matelica, poi a 16 anni sono passato nel settore giovanile della Sampdoria, poi Pistoia, Venezia, Cittadella e poi Juventus. Una grande emozione perchè venire in questa grande società è entusiasmante, mi ha fatto fare uno step in più stare con i campioni della prima squadra. Ronaldo è il più grande giocatore al mondo e allenarsi con lui ti fa capire cosa significa essere il migliore“.

Nazionale albanese: “E’ stata una decisione di cuore per la mia famiglia che è nata e cresciuta in Albania. Non rinnego i tre anni passati con l’Italia, anni belli e con dei gol. Adesso sono felice di essere in nazionale con Reja“.

Prima Squadra e U23: “Devi viverlo con grande molta serenità, scendendo giù non devi dimostrare niente a nessuno e non sentirti superiore al compagno. Devi essere te stesso, devi avere in mente che non è facile e giocare come sai“.

Gara con Piacenza: “Andremo lì per vincere perchè ci darebbe una mano per scalare posizioni in classifica e vedremo cosa ci capiterà ai playoff. Li affronteremo nel migliore dei modi“.

vrioni

Collaborazione: Juventus Planet

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Le parole di Del Piero sul suo addio alla Juventus

Alessandro Del Piero, bandiera della Juventus dove ha militato per quasi venti anni, ha parlato così sul suo addio: “Mi...

Altri Articoli