Under 23, Riccio: “Spero di essere lanciato da Allegri il prossimo anno. Bonucci è il mio idolo…”

Da Leggere

Alessandro Pio Riccio, dopo il rinnovo con la Juventus Under 23, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Tuttosport. Di seguito riportate le dichiarazioni del difensore bianconero.

Ambizioni: “Il prossimo ad essere lanciato da Allegri spero di essere io: altro che pasticcini, io porto squadra e staff a cena al ristorante. Lo scorso anno sono stato convocato da Pirlo e già quella è stata una esperienza fantastica. Diciamo che i sogni sono due per questo finale: provare a conquistare la Serie B con l’Under 23 e debuttare in Serie A. Il terzo l’ho già realizzato con il rinnovo di contratto: che onore. E spero sia il primo di una lunga serie. Sono arrivato alla Juventus da bambino, quando avevo 14 anni”.

Su Vlahovic: “Vlahovic è tostissimo, caratterialmente ricorda Cristiano Ronaldo, con cui mi sono allenato lo scorso anno. Ma quello che mi ha fatto diventare più matto di tutti è Douglas Costa: a volte era davvero imprendibile. E ovviamente anche Dybala”.

Su Chiellini, Bonucci e De Ligt:Di Chiellini e De Ligt vorrei avere l’aggressività. Bonucci è il mio idolo e modello, per caratteristiche mi ispiro soprattutto a lui: vorrei avere la sua personalità. In allenamento cerco di rubare più segreti possibili a Leo e in futuro spero di riuscire a rubargli anche il posto… (risata)”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Professor Manes: “Processo mediatico alla Juventus e ai suoi dirigenti”

Il Professore di Diritto penale all’Università di Bologna, l'avvocato Vittorio Manes, ai microfoni di Tuttosport ha aspramente criticato la...

Altri Articoli