Under 19, Mister Bonatti presenta la nuova stagione

Da Leggere

Ai microfoni di Juventus TV, Andrea Bonatti, tecnico della Juventus Under 19, ha presentato la nuova stagione, che avrà inizio domani, sabato 28, alle ore 18.30, nella sfida contro la Fiorentina. Le sue dichiarazioni:

Pre-campionato: “La squadra ha lavorato bene, con buona attitudine all’allenamento e cultura del lavoro, che sono presupposti indispensabili per la crescita di ogni singolo giocatore. Per cause di forza maggiore (contagi covid-19 ndr) abbiamo dovuto annullare due amichevoli, ma quelle che abbiamo disputato ci hanno mostrato su cosa dobbiamo migliorare, come anche mostrato le qualità del gruppo”.

Nuovo gruppo squadra: “Dovrà essere abile ad adattarsi a livelli diversi, in particolare i nuovi innesti provenienti dall’Under 17, ma anche i più grandi che sono chiamati ad un aumento delle responsabilità, dato che hanno acquisito esperienza nell’annata precedente”.

Obiettivi: “L’ambizione fa parte di noi e non conosco un altro modo di approcciarci ad un lavoro quotidiana. La filosofia societaria è ben chiara e la condivido pienamente. Siamo consapevoli che può essere un problema non aver nessun fuoriquota, ma per dare coraggio ai giovani questa scelta può premiare.

Fiorentina: Sarà una gara complicata, la Fiorentina negli anni ha sempre avuto buoni valori, in casa ha sempre ottenuto buoni risultati e per noi è un campo ostico. Ogni anno però sappiamo che inizia una stagione diversa, abbiamo un grande stimolo e siamo chiaramente consapevoli che sarà complicato. Sabato vedremo il loro valore sul campo“.

Continuità: Per me la continuità è la base per migliorare sempre, quindi speriamo che dal punto di vista della salute vada tutto bene. Se riuscissimo a mantenerla in allenamento e con gli impegni, penso sia una buona soluzione per far crescere i ragazzi“.

Campionato: Giocando tante partite, quest’anno abbiamo anche la Youth League, le squadre hanno la possibilità di sperimentare. Se uno è in grado di programmare bene la stagione, garantendo fiducia e prevenendo gli infortuni, credo che la squadra possa beneficiarne, se no qualcuno potrebbe pagarne dazio“.

Giocatori promossi in U23: “Quanto è gratificante? Questa è la filosofia societaria perché l’U23 garantisce la crescita formativa. C’è soddisfazione da parte di tutto lo staff, che ha contribuito alla crescita di questi ragazzi, e l’auspicio è che i giocatori lo usino al meglio. Speriamo che sia solo un punto di partenza per essere protagonisti a livelli superiori“.

Fonte: Juventus.com

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Rottura Allegri-Ambra, secondo Oggi il tradimento sarebbe arrivato all’interno del mondo Juve

Secondo quanto raccolto dal settimanale Oggi, un "capello biondo, lungo e liscio" ritrovato nella macchina di Max Allegri, sarebbe...

Altri Articoli