Tardelli: “De Ligt è un mistero, non so perché non gioca. Alla Juve serve gente come lui”

Da Leggere

Nel corso di un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, Marco Tardelli ha parlato del “momento” particolare di Matthijs de Ligt, dopo qualche panchina di troppo con Allegri: “Anche Allegri ha fatto errori, ma non si è costruito la squadra. E se ha solo 2 punti le colpe sono di tutti. De Ligt è un mistero, non so perché non gioca. Ha qualità da Juventus ed è molto tosto: servono giocatori così. Sembra che dietro non ci sia organizzazione, eppure la forza bianconera era quella, fare gol e difenderlo“. 

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Nicolussi Caviglia: “Alla Juve porte aperte ma anche momenti duri. Sulla mia nuova squadra…”

Si racconta uno dei talenti più promettenti del settore giovanile della Juventus, Hans Nicolussi Caviglia: "Dopo le discutibili vicende legate...

Altri Articoli