Tardelli: “Allegri non è l’unico colpevole. Mi preoccupa il silenzio assordante dei dirigenti”

Da Leggere

Far passare Allegri come l’unico colpevole è privo di senso“. Sono queste le parole di Marco Tardelli che dice la sua in merito ai problemi della Juventus, intervistato da La Stampa.

Mi auguro che questo momento di sosta – continua l’ex bandiera della Juve – sia servito a tutto l’entourage bianconero per riflettere su ciò che è accaduto fino ad adesso e sul da farsi in futuro. Gli errori fatti non devono addebitarsi solo ad Allegri, in campo ci vanno i giocatori, sono per lo più campioni e scaricare i grossi problemi della squadra tutti sul proprio allenatore non mi sembra un atteggiamento da uomini. E Dio sa quanto nel calcio c’è bisogno di “Hombre Vertical”.

C’è chi è preoccupato, chi non condivide le sostituzioni e chi dice di ricevere pochi palloni giocabili e soprattutto mi preoccupa il silenzio assordante da parte dei dirigenti. È la dirigenza che deve in questi momenti difficili farsi sentire e mettere uno stop a recriminazioni e polemiche, facendo capire chiaramente a chi esagera, che nello spogliatoio esiste solo un capo“, conclude Tardelli.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Si torna a lavoro: il programma della giornata alla Continassa, riecco Pogba

Dopo due settimane di riposo per i calciatori che non hanno preso parte ai Mondiali in Qatar quest'oggi si...

Altri Articoli