Szczesny: “Partita folle. Chi non ci crede può restare a casa”

Anche Szczesny ha detto la sua ai microfoni di DAZN nel post partita di Roma-Juve. Rigore parato a Pellegrini e tre punti conquistati in una rimonta epica. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

Rigore: “Parare un rigore è sempre una bella sensazione. Ho fatto il movimento di finta troppo presto, ero rimasto sulle gambe ma sono stato fortunato perché Pellegrini me lo ha calciato addosso. Potevo aspettare di più: ho fatto la finta pensando ad una rincorsa veloce, invece ha rallentato e mi sono trovato sbilanciato“.

Carattere: “Stiamo tornando ad essere quello che eravamo ma manca ancora personalità. Al contempo posso dire che abbiamo giocatori di qualità che possono diventare calciatori da Juve. Bisogna essere però più costanti: alla Juve non si può giocare una partita bene e l’altra no. Dobbiamo essere la migliore squadra in Italia, ancora non ci siamo ma riusciremo ad esserlo“.

Obiettivi: “Oggi sulle palle inattive abbiamo fatto fatica, ma anche per merito della Roma. Adesso dobbiamo per forza credere al quarto posto: chi la pensa diversamente può stare a casa. Il quarto posto per la Juve è il minimo, qui si deve puntare a vincere”.

szczesny

SPONSOR: Juventus Planet

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri Articoli

Exit mobile version