Superlega, Danilo: “Non è stato bello essere minacciato dall’Uefa”

Da Leggere

Il difensore della Juventus, Danilo Luiz, intervenuto ai microfoni di Sky Sport ha detto la sua in merito alla Superlega. Queste le sue parole:

Penso che se i 12 club hanno accettato questo nuovo progetto è perché hanno visto bisogno di cambiamento. Non so se questo progetto sarebbe stato il più giusto ma è normale parlare di cambiamento adesso per salvare il calcio. Il Covid ha colpito anche questo sport. Se la Uefa fosse tanto preoccupata per i calciatori non ci avrebbe fatto viaggiare in mezzo ad una pandemia e posso dire che per me come calciatore non è stato bello essere minacciato dall’Uefa“.

Sulla lotta Champions: “Ci sono molte squadre in pochi punti, questa è la realtà. Penso che dobbiamo guardare a noi stessi e cercare di vincere tutte le partite rimanenti fino alla fine: se succederà, ci qualificheremo sicuramente per la Champions League“.

Sulla stagione: “Abbiamo fatto una buona stagione, è stato un anno di cambiamenti e non è mai facile cambiare tanto e riuscire a fare belle partite e vincerle tutte. Tuttavia, penso che se vinciamo la Coppa Italia e arriviamo secondi questa è stata una buona stagione“.

Fiorentina: “La partita di domenica sarà dura, proprio come quella dello scorso anno e dell’andata: la Fiorentina ha dei buoni giocatori, così come la motivazione per giocare contro la Juventus“.

Su Cristiano Ronaldo: “Cristiano è così, non è una novità. Era così a Madrid, è sempre stato così qui: ha bisogno di segnare per essere felice, si arrabbia quando non segna. Ha ancora questa motivazione nonostante abbia segnato così tanto nella sua carriera. Cristiano sa che l’obiettivo della squadra è prioritario rispetto a quello personale, quindi il giorno dopo ogni partita è già concentrato sulla vittoria della prossima“.

danilo

Collaborazione: Juventus Planet

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Tutti pazzi per Chiesa: nuova offerta dal 100 milioni

Le prestazioni di Federico Chiesa durante EURO 2020, hanno colpito molto gli allenatori delle più grandi squadre europee. Gli...

Altri Articoli