Superlega, Ceferin minaccia Juve, Real e Barcellona: “Sanzioni ancora possibili”

Ai microfoni di Marca è intervenuto Aleksander Ceferin, presidente della UEFA, dove ha parlato delle possibili sanzioni nei confronti di Juventus, Real Madrid e Barcellona, club fondatori del progetto Superlega: 

Sulle Sanzioni: “Sì naturalmente una sanzione è possibile. Ma vediamo cosa succede. Siamo felici che l’ingiunzione sia finalmente arrivata. Sono rimasto sorpreso dal comportamento del giudice precedente: non ci è stata nemmeno offerta un’udienza. Mi fido delle autorità e dei tribunali spagnoli. Vediamo cosa succede. 

Su Agnelli: “Non voglio parlare del presidente della Juventus, ma il mio rapporto con lui era molto aperto e onesto. Non l’ho mai detto prima, ma ho invitato il presidente Florentino Perez a Nyon prima che tutto accadesse per parlare delle future competizioni. Ha cancellato l’incontro con un messaggio di testo appena 24 ore prima a causa di ‘un evento legato al basket’. Con Bartomeu non ho mai parlato“. 

Sulla questione monopolio: “Questo non è un monopolio. Possono creare la propria UEFA e fare ciò che pensano sia giusto. Non abbiamo mai detto che non potessero giocare la propria competizione, perché possono farlo se vogliono. Ma è divertente che questi siano stati i club che si sono iscritti per primi in Champions League. Se giocano altri tornei, non possono giocare nelle nostre competizioni”. 

PARTNER: Juventus Planet

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri Articoli

Exit mobile version