Sekulov: “Voglio dimostrare alla Juve che ci sono. Qui per migliorare”

Da Leggere

Uno dei calciatori più rappresentativi della Juve Primavera, Nikola Sekulov, si racconta ai microfoni di Juventus TV. Queste le sue parole.

Sul momento della squadra: “Sono molto contento del nostro periodo di forma, veniamo da tre ottime partite vinte e non è mai facile trovare questa continuità. La cosa importante è restare concentrati come facciamo durante la settimana col mister. Il mister affronta le partite in base a come gioca la squadra avversaria, mettendoci nelle migliori condizioni“.

Bilancio personale: “Sono contento ma mai soddisfatto al massimo perchè devo e posso dare sempre di più“.

Sulla sfida con la Roma: “Siamo molto soddisfatti di come sia andata la sfida contro la Sampdoria, dovevamo far capire alle altre che noi ci siamo, siamo la Juventus. Stiamo preparando al meglio la sfida contro la Roma, sarà bella contro una squadra molto forte. Vogliamo i tre punti, importanti per il nostro cammino in campionato“.

Le responsabilità: “Quest’anno con i miei compagni più grandi, con i quali ero insieme anche l’anno scorso, stiamo cercando di trasmettere tutto il possibile e l’esperienza portata a casa con mister Zauli. E anche i più giovani lo stanno capendo al meglio.

Sul gruppo e su mister Bonatti: “Siamo un gruppo con molti più giovani rispetto al passato. Stiamo dimostrando tutto, facendo vedere che possiamo mettere in difficoltà tutti. Con Bonatti facciamo tanti discorsi individuali in cui lui ci fa capire bene quando sbagliamo e dove sbagliamo. Se lo seguiamo andremo tanto avanti. E’ un mister molto preparato sulle idee di calcio e siamo contenti di questo. In campo ci sono funzioni per lui, non ruoli. Mi dà tanta fiducia e questo mi responsabilizza. Cerco sempre di dare il massimo e metto l’anima in campo, sia in allenamento che durante le gare“.

Ruolo personale: “In questi 5 anni di Juve ho imparato molto, ho fatto anche il terzino in Under 15. Fare più ruoli nelle giovanili ti aiuta a crescere. Io mi vedo sempre sulla trequarti nella zona centrale. Poi se il mister mi mette punta e mi chiede sacrificio, io penso alla squadra e a portare punti, anche se non faccio gol“.

Su cosa migliorare: “Si può sempre migliorare in tutto e sono qui per questo, voglio arrivare ai massimi livelli possibili. Voglio dimostrare alla società che io ci sono e posso crescere sempre di più“.

juve

Collaborazione: Juventus Planet

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Chiesa Star of The Match: “Un orgoglio e un sogno indossare la maglia azzurra”

L'esterno dell'Italia Federico Chiesa ha parlato ai microfoni di Rai Sport dopo il successo contro il Galles e dopo aver ricevuto alla fine...

Altri Articoli