Salernitana-Juve, i possibili scenari di formazione

Da Leggere

La Juventus arriva alla sfida contro la Salernitana non al meglio al livello psicologico dopo il brutto tonfo in Champions League che è costato l’eliminazione dalla competizione. Allegri, inoltre, dovrà sopperire alle numerose assenze, tra le quali si aggiunge anche quella di Manuel Locatelli risultato positivo al Covid-19.

Gli indisponibili dunque sono: Chiesa, Zakaria, Mckennie, Kaio Jorge, Bonucci, Alex Sandro e Locatelli. Rientrano invece a pieno regime Dybala, Bernardeschi e Chiellini.

Il tecnico toscano dunque dovrà decidere, con non pochi dubbi, il modulo da schierare contro i granata: si continua con il 4-4-2 o possibile 4-3-3? E con quali centrocampisti?

In rosa, ad oggi disponibili, a coprire quel ruolo ci sono solo Arthur e Rabiot che vengono da un lungo periodo di partite giocate per quasi tutti i 90′ minuti. Occhio quindi all’innesto del giovane Fabio Miretti che si gioca una chance dal primo minuti qualora il coach scegliesse il centrocampo a tre. Con Bernardeschi recuperato al 100% potrebbe riposare Morata, Dybala e Vlahovic completerebbero il tridente. Anche Cuadrado indiziato a partire dalla panchina.

In caso di 4-4-2 cambiano le carte in tavola: Cuadrado e Bernardeschi esterni di centrocampo, in mezzo i “superstiti” Arthur e Rabiot. In attacco Dybala e Vlahovic che però deve stare attento in quanto diffidato, la prossima sfida di campionato è contro l’Inter. Ballottaggio, dunque, tra il serbo e Moise Kean. Tra i pali favorito, per il momento, Mattia Perin a Wojcech Szczesny.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

La Juve si aggiudica il derby Primavera: Torino ribaltato 4-3

La Juventus batte il Torino al termine di un derby combattuto e spettacolare, nel corso del quale è stata...

Altri Articoli