Rovella: “Ecco perchè sono andato al Monza. Sulla vittoria contro la Juve…”

Da Leggere

A parlare dal ritiro dell’Italia Under 21 questa volta, dopo Fagioli, è Nicolò Rovella, centrocampista del Monza che lo ha preso in prestito dai bianconeri: “La vittoria contro la Juventus è stata inaspettata ma ci fa ben sperare con il futuro. Sia io sia Allegri, con Cherubini e Nedved, abbiamo deciso che a 20 anni per me la cosa più importante era giocare“.

Sicuramente essermi allenato con grandi campioni alla Juventus la scorsa estate, anche se per poco tempo, mi ha aiutato e mi ha fatto crescere velocemente. Nel mio ruolo però è difficile trovare continuità nelle grandi squadre e così ho preferito andare a giocare, fare esperienza per essere un giorno più pronto ad alti livelli“, continua il centrocampista.

Sull’amichevole persa dall’Italia Under 21: “Indossare la fascia per la prima volta è stata una grande emozione. La maglia azzurra è sempre un onore. E la Nazionale A il sogno. Contro l’Inghilterra nei primi 10-15 minuti siamo stati colti di sorpresa avendo incontrato nelle qualificazioni squadre di livello un po’ più basso, poi dopo abbiamo giocato molto meglio di loro che sono quasi tutti titolari in Premier. Risultato a parte la prestazione è stata buona. Per le occasioni create meritavamo di fare un gol”.

Sul prossimo impegno contro il Giappone: “Punteremo a vincere. Vogliamo fare una bella prestazione, cercheremo di vincere soprattutto per il morale”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Tuttosport – “Juve, scatta l’ora Max: un’altra Allegrata in arrivo?”

"Juve, scatta l'ora Max: un'altra Allegrata in arrivo?" scrive oggi Tuttosport in edicola. Da Vidal trequartista al 4-2-3-1, spesso il tecnico...

Altri Articoli