Romero: “Lasciare la Juve è stata la scelta migliore della mia carriera”

Da Leggere

Cristian Romero, poco prima della sfida valida per gli ottavi di finale di Champions League contro il Real Madrid, ha rilasciato un’intervista alla famosa testata giornalistica spagnola El País.

Il Cuti viene acquistato dalla Juventus nel luglio del 2019 dal Genoa, club nel quale trascorre la stagione 19/20 in prestito. L’Atalanta accorda un prestito oneroso biennale con diritto di riscatto con i bianconeri nell’estate del 2020. Sembra ormai scontato che il club bergamasco eserciterà il riscatto.
Con la Dea, squadra nota per l’assetto prettamente offensivo, che coinvolge anche la difesa, Romero sta conquistando la retroguardia nerazzurra, a suon di ottime prestazioni, condite con gol ed assist. Nell’elenco seguente sono riportate le sue statistiche:

STAGIONE 20/21 (con l’ATALANTA)
– 26 presenze
– 3 gol
– 4 assist

L’intervista

SULLA SFIDA CONTRO IL REAL: Questa è la partita più bella della mia carriera. La Champions è di un altro livello e per pensare di eliminare una squadra come il Real Madrid bisognerà fare di più rispetto a quanto facciamo in Serie A“. 

SULL’ADDIO ALLA JUVE: Nella mia carriera quella di non restare alla Juve per andare in prestito all’Atalanta è stata la miglior scelta che ho fatto. Non avrei avuto possibilità in un grande club con una rosa piena di giocatori forti. Gasperini? Mi sta dietro e mi corregge – ha rivelato – mi parla e mi aiuta ad essere più completo, soprattutto tatticamente. Da quel punto di vista ero un disastro, invece ora mi sento più tranquillo…“.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Milan-Juventus, i convocati di Allegri

Domani pomeriggio, alle ore 18, allo stadio San Siro di Milano, ci sarà il big match della 9^ giornata...

Altri Articoli