Retroscena Juve: in estate i bianconeri hanno rifiutato uno scambio con Kanté

Da Leggere

Secondo quanto riportato dall’emittente televisiva inglese CBS Sports, in estate la Juventus ha rifiutato uno scambio proposto dal Chelsea fra Kanté e de Ligt.

La società bianconera aveva ricevuto la disponibilità dei blues a cedere le prestazioni del francese nell’ambito dell’affare de Ligt. Ma la Juventus ha deciso di rifiutare la proposta: il club bianconero dalla cessione dell’olandese voleva incassare solo soldi liquidi, perchè aveva già in mente come rinforzare la linea mediana.

L’obiettivo principale per il mercato a centrocampo era Paredes e la società bianconera avrebbe rifiutato lo scambio con il centrocampista francese in quanto la rosa era già piena di giocatori come lui: Rabiot, Pogba, Miretti, Mckennie e Locatelli.

Col sennò di poi, l’innesto di Kantè avrebbe sicuramente alzato il livello della mediana juventina ma, allo stesso tempo, avrebbe oscurato Miretti nella sua crescita personale. Tra i tanti fattori, quindi, la dirigenza ha tenuto in considerazione anche questo possibile scenario.

Il contratto del francese termina nel 2023 e, nonostante sia un irrinunciabile per coach Potter, non sono state avviati discorsi per il rinnovo. Il francese è ancora fuori per un infortunio ma dovrebbe tornare a disposizione al rientro dalla sosta per le nazionali.

Un altro calciatore Blues seguito dalla Juve nella stessa sessione di mercato è stato Christian Pulisic che, essendo amico di Mckennie, avrebbe accettato con piacere un trasferimento in Italia.

Fonte foto: football365.com

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Selakovic (ag. Holm): “Non commento notizie su una squadra, la sua partenza non è nei piani”

Nel complesso casting per la fascia c'è anche il nome di Emil Holm, difensore svedese classe 2000 dello Spezia....

Altri Articoli