Retroscena De Ligt: “Ero regista e vedevo i video di Pirlo”

Da Leggere

Il difensore olandese ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky Sport:

CORSA AL TRICOLORE – “Quest’anno è difficile, c’è tanta concorrenza per lo scudetto: noi, Inter, Milan, Roma, Lazio e Atalanta siamo tutti in corsa. E’ un bel campionato per i tifosi, perché ci sono sempre belle partite. La Juve è sempre tra le favorite, abbiamo perso qualche punto contro le squadre piccole ma è normale perché ci stiamo adattando al gioco di Pirlo. Ora stiamo crescendo e stiamo bene”.

APPRODO IN SERIE A – “​Sto bene fisicamente, sono più forte e più veloce. Anche tatticamente ho imparato tantissimo, prima ero abituato a giocare uomo contro uomo, ora a zona. Sono migliorato. Bonucci è molto forte e ha visione di gioco, con la palla e sui passaggi è bravissimo. Devo imparare da lui. Chiellini è un marcatore pazzesco, non avevo mai visto niente del genere. Ha un magnete in testa, è sempre nella posizione giusta”.

GIOVANILI AJAX – “Quando giocavo nell’Ajax, sotto i 14 anni, giocavo sempre a centrocampo come vertice basso e avevo due esempi Busquets e anche Pirlo. Ho visto tanti video di Pirlo e mi piaceva tanto come giocatore. È stato un grande esempio”.

SITUAZIONE INFORTUNI – “Quando tu guardi in Europa, Liverpool o Real Madrid, mancano tanti giocatori. Questi è normale, tutti hanno questi problemi. Siamo uomini e non puoi avere sempre la massima attenzione, ma noi proviamo a fare sempre il meglio possibile e questo è importante”.

Collaborazione: Juventus Planet

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Galli, il messaggio alla Juve: “Ora è tempo di scoprire nuove storie. Grazie”

Aurora Galli ha mandato un messaggio alla Juventus, dopo l’ufficialità del suo addio al club bianconero. "Quattro. Cara Vecchia Signora, 4 anni fa...

Altri Articoli