Raiola: “Bernardeschi? Se perdo un giocatore è colpa mia. Non sono prigionieri di nessuno”

Da Leggere

Le parole dell’agente Mino Raiola sul cambio di procura del centrocampista della Juve Federico Bernardeschi: “Bernardeschi? Se perdo un giocatore è colpa mia. Gli auguro tanto bene. I miei giocatori sono sempre liberi di andare via, non sono prigionieri di nessuno“. Per l’esterno della Nazionale ora il rinnovo in bianconero non è più cosa certa, perché non convinto di accettare una proposta al ribasso (leggi qui).

Raiola ha parlato all’uscita da Casa Milan, dove ha incontrato i dirigenti rossoneri, parlando dei possibili rinnovi: “Romagnoli? Incontro cortese, tranquillo. Io non parlo delle trattative. Può rimanere? Tutto è possibile“, queste le sue dichiarazioni riportate da Tuttosport.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Juve, le intercettazioni: “Macchina ingolfata, dobbiamo fare plusvalenze”

Come attestato dai pubblici ministeri della Procura di Torino nel decreto di perquisizione che ha fatto emergere l’inchiesta sui...

Altri Articoli