“Prossimi campioni” – Alla scoperta di Samuel Iling Jr.

Da Leggere

“Prossimi campioni” è una rubrica settimanale all’interno della quale parleremo dei giovani giocatori della Juventus che hanno il potenziale per fare grandi cose. Oggi faremo un’analisi su Samuel Iling Jr.

Samuel Iling Jr. nasce il 4 Ottobre 2003 nella fredda ma affascinante isola dell’Inghilterra. Terra di famiglie reali e luogo di nascita di grandi calciatori come i contemporanei Kane, Bellingham e Foden, quella inglese ha regalato tanto anche al calcio italiano. Oltre al giovane talento, protagonista di questo articolo, nella nostra penisola possiamo trovare Abraham, Maitland-Niles e Tomori che portano alto i colori della madre patria.

Iling Jr. dopo esser stato osservato dai talent scout del Chelsea entra a far parte nel mondo dei Blues già nelle categorie giovanili dove arriva fino all’Under 18 nel, non tanto lontano, Luglio 2019. La sua avventura allo Stamford Bridge gli ha dato tanto: esperienza e consapevolezza di avere davanti a sé un futuro roseo. “Essere al Chelsea sin da giovane mi ha davvero fatto crescere, non solo come calciatore ma anche come uomo” furono queste le sue parole dopo il passaggio alla Juventus.

Il suo “viaggio benedetto” (così da lui finito dopo l’approdo a Torino) subisce una grande svolta nell’estate del 2020 quando la Juve lo strappò soprattutto alla concorrenza del Bayern Monaco, ma anche PSG e Borussia Dortmund si erano mosse sulle sue tracce. La Signora prospettò il percorso più convincente facendo sponda sull’opportunità di completare la trafila giovanile nella seconda squadra Under 23, dandogli l’opportunità di mettersi definitamente in vetrina per il salto definitivo nel calcio che conta.

Tutto ciò convinse il giovane esterno ad accettare il contratto con i bianconeri. Nella stagione 2020/21 gioca 28 partite tra tutte le competizioni e registra 4 gol e 7 assist in 1.696′ minuti giocati. Numeri non banali per la prima stagione completa con la nuova maglia. Le sue giocate sopraffini e le sue qualità quasi artistiche gli permettono qualche convocazione in Under 23 (Serie C) dal coach Lamberto Zauli.

Nuovo anno ma stesse ambizioni. Nella stagione in corso ha già migliorato le statistiche proposte in precedenza: 23 partite, 7 gol, 6 assist. Nel ruolo di esterno sinistro riesce ad esprimere il meglio di sè e fa la differenza anche in competizioni importanti come la Youth League (Champions League delle squadre Primavera).

Mancino, dallo strapotere fisico impressionante, con tiro e dribbling degne di un’opera di Michelangelo. Con i suoi piedi disegna arte sul prato verde e sulle fasce combatta come un gladiatore romano. Signore e Signori ecco a voi Samuel Iling Jr.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Juventus: gli stipendi di Agnelli, Arrivabene e Nedved nel 2021/22

La Juventus ha pubblicato la "Relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti" in relazione all’esercizio chiuso il...

Altri Articoli