Agresti: “Nessuna offerta al ribasso per Dybala. La priorità resta la Juve”

Da Leggere

Tiene banco in casa Juventus la situazione del prolungamento di contratto di Paulo Dybala. Romeo Agresti, noto giornalista di Goal.com vicino al mondo bianconero, ha fatto il punto sull’argentino. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

“La Juve, a inizio ottobre, ha raggiunto un accordo TOTALE con Dybala (8+2). Attenzione: non trattativa avviata, non trattativa avanzata. Bensì, accordo. Con tanto di stretta di mano tra l’ad Arrivabene e l’agente Antun. Parallelamente, essendo non da tanto tempo nel mondo degli agenti, Antun ha dovuto sistemare la sua posizione a tutto tondo (in primis la domiciliazione in Italia). Nell’ultimo incontro avvenuto tra le parti – a dicembre – è stato chiesto all’entourage di Dybala di spostare il nero su bianco a febbraio: per questioni burocatrico-amministrative. Il tutto, post mercato di gennaio. Ad OGGI, all’entourage di Dybala non è stato proposto niente di differente rispetto a quanto pattuito ad ottobre: nessuna offerta al ribasso, nessun cambiamento delle condizioni pattuite a ottobre. Tant’è che, come da programma, Antun è atteso a Torino all’inizio di febbraio. Per Dybala, e il suo entourage, la priorità era e resta la Juventus. Proprio in virtù dell’accordo trovato a ottobre”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

2 Commenti

  1. Francamente non riesco a capire nulla sul rinnovo dei contratto di Dybala.
    Il giornalista Agresti, vicino al mondo bianconero, riferisce che non c’è nulla di cambiato rispetto agli accordi presi qualche mese fa
    Il giornalista Di Marzio, esperto di calcio-mercato sostiene che è in atto una pausa di riflessione da parte della dirigenza juventina che ha dubbi sul rinnovo del contratto.
    A chi credere?
    La verità è che, a parte la mancanza dell’insostituibile Moggi, manca un Marotta. Altro che Cherubini od Arrivabene!!
    Quest’ultimo ha fatto danni alla Ferrari ed ora sta rovinando la Juve.
    Ma dov’è Agnelli???

    • Vediamo come andrà a finire. Bisogna capire le vere intenzioni. Di certo un’altra figura dirigenziale, potrebbe servire alla Juve.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Juve, cessione inevitabile per Kean: due ostacoli frenano l’affare

Moise Kean, escluso dall’ultima amichevole per un ritardo, ha riacceso su di sé le voci di un mercato che...

Altri Articoli