Morata a fine partita: “Chi non ci crede, non accenda la tv e non guardi le nostre partite”

Da Leggere

E’ tornato Alvaro Morata e lo ha fatto con un gol importante nella vittoria della Juventus contro lo Spezia. Queste le sue parole a Sky Sport nel post partita.

La partita è cambiata col  tuo ingresso e con quello di Bernardeschi. Il tuo gol è stato il gol del centravanti che mancava alla Juventus?
“Non so cosa mancava e cosa no, l’importante sono i tre punti, entriamo di nuovo in una dinamica positiva, la dinamica della vittoria, la dinamica che deve essere ogni settimana alla Juventus, adesso bisogna mettere la testa nella prossima partita perchè ci sono tanti punti, noi abbiamo ancora una partita da recuperare, bisogna lavorare e guardare avanti”.

Una vittoria cosa può cambiare? Ora ci sarà la Lazio e poi il Porto.
“Tutti quelli che conoscono il mondo del calcio sanno che una vittoria anche se sembra semplice ti porta positività, ti porta fiducia e ti porta soprattutto una bella atmosfera dentro lo spogliatoio e questo è importante: tornare a vincere e qua lavoriamo per vincere e siamo contenti”.

Sulla lotta scudetto.
“Diciamo che non è una stagione facile, partite ogni tre giorni, abbiamo giocatori importantissimi fuori come Paulo per un periodo lungo di tempo, insomma, non è facile. Non sono scuse, ma ci sono punti, ci sono ancora possibilità. Chi non ci crede, non accenda la tv e non guardi le nostre partite, perché noi lavoriamo per vincere. Se alla fine quest’anno non vinceremo, dovremo fare i complimenti a chi vincerà, ma penso che prima dovremo morire in campo e che ci dicano che non ci sono più punti per giocare, perché è quello che dobbiamo fare, finché avremo la possibilità matematicamente, noi lotteremo fino alla fine”.

Collaborazione: Juventus Planet

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Galli, il messaggio alla Juve: “Ora è tempo di scoprire nuove storie. Grazie”

Aurora Galli ha mandato un messaggio alla Juventus, dopo l’ufficialità del suo addio al club bianconero. "Quattro. Cara Vecchia Signora, 4 anni fa...

Altri Articoli