Milik: “Mi trovo meglio in un attacco a due, a Marsiglia era diverso”

Da Leggere

Intervistato da L’EquipeArkadiusz Milik ha avuto modo di raccontare il percorso che lo ha portato a scegliere la Juventus. Queste le sue parole: “I contatti per il mio trasferimento sono iniziati prima della sfida contro il Nantes, nella quale sono rimasto in panchina. Ma la Juve mi inseguiva sin da quando ero a Napoli: allora non fu possibile trovare l’incastro, siamo felici di esserci ritrovati oggi“.

Il polacco si è anche soffermato su cosa non ha funzionato nella sua esperienza francese: “In quasi tutte le partite che ho giocato a Torino avevo un altro attaccante di fianco: penso che così sia più semplice, perché hai più soluzioni. A Marsiglia era diverso: con Sampaoli ero spesso da solo in area. Penso di essere stato bravo, ma avrei potuto fare di più. Posso però dire che la città rimarrà sempre nel mio cuore“.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

La Juventus Next Gen continua la sua striscia positiva: battuta la Pergolettese per 1-0

La Juventus Next Gen batte la Pergolettese nella nella 25esima giornata di Serie C per 1-0. I bianconeri reduci...

Altri Articoli