Marino: “Molina da top club. Allegri è un genio”

Il direttore tecnico dell’Udinese Pierpaolo Marino, intervistato da Tuttosport, ha parlato di Juve e del suo interesse per Nahuel Molina, esterno friulano.

Sullo scudetto: “Dico Inter, per il calendario e lo stato di forma dopo il successo contro la Juventus. Non mi sarei aspettato la sconfitta del Napoli contro la Fiorentina, mentre il Milan fatica a segnare. No, alla Juventus ormai non credo più”.

Si sarebbe aspettato una Juventus subito vincente con il ritorno di Allegri?

“Max è il mio pupillo dai tempi di Pescara, ma al primo anno non si fanno miracoli. Non è nuovo ad inizi di stagione con l’handicap e a grandi rimonte. Però stavolta un po’ l’addio all’ultimo di Cristiano Ronaldo e un po’ l’arrivo di Vlahovic soltanto a gennaio hanno complicato tutto. Allegri ha tante giustificazioni. Da giocatore era genio e sregolatezza, in panchina è soltanto genio: come cerebralità è unico. Io, come valore, lo metto allo stesso livello di Guardiola e Klopp. Passa per difensivista, Max, in realtà incarna alla perfezione la filosofia Juve: ‘conta solo vincere'”.

Su Molina arrivato a parametro zero: “Un gran colpo, ma i meriti vanno condivisi con tutta la nostra struttura scouting guidata da Andrea Carnevale. Io vidi Molina su Wyscout e pensai: ‘Ha caratteristiche da top club’. E poi il suo agente, Leo Rodriguez, mi ha sempre portato fortuna: da Denis al Napoli al Papu Gomez all’Atalanta“.

SPONSOR: Juventus Planet

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri Articoli

Exit mobile version