Marchetti: “Plusvalenze? Non esiste un algoritmo preciso per dare valori di mercato”

Da Leggere

Luca Marchetti, esperto di mercato di Sky Sport, ai microfoni di TMW Radio sul caso plusvalenze. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

Il procuratore federale Chinè, nell’inchiesta sulle plusvalenze, ha usato un algoritmo per dare un valore di mercato ai giocatori. È il modo giusto?Non esiste un modo, ci può essere un’indicazione ma non si può formulare un prezzo preciso. Gli algoritmi sono tanti, vengono usati da diverse società di consulenza per dare un valore ai giocatori. Il vero nodo è capire se la pratica delle plusvalenze viene usata per falsificata i bilanci e quindi iscriversi i campionati. Oggi però è difficile che la giustizia sportiva e quella ordinaria riescano a giudicare queste plusvalenze. Il problema è riuscire a spiegare il modo giusto per dare il prezzo ai giocatore”.

In questi casi non paga una squadra, ma entrambe: “Undici sono quelle coinvolte in Italia, ma le trattative sotto analisi riguardano anche club esteri, penso ad Arthur. Ci tengo a dire che il valore dei giocatori che si ottiene dall’algoritmo stilato dai professionisti non è lo stesso di Transfermarkt, è una cosa più scientifica”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

SportMediaset – Perisic oltre a quella dell’Inter ha in mano quattro offerte

Il giornalista di Sportmediaset, Marco Barzaghi, vicino all'ambiente Inter e molto attento alle dinamiche nerazzurre, ha fatto il punto...

Altri Articoli