Le parole di Andrea Pirlo alla vigilia di Juventus-Barcellona

Da Leggere

Alla vigilia del match, Andrea Pirlo, allenatore della Juventus, presenta il match in conferenza stampa che ha avuto inizio alle ore 14:

CRISTIANO RONALDO – «Credo che dobbiamo aspettare l’esito. Ha fatto il tampone come tutti gli altri. Avremo il responso definitivo in serata».


Chiellini no sicuramente, Bonucci valuteremo domani mattina anche se non è al meglio. Non abbiamo ancora l’ok del medico per De Ligt. Dybala sta bene, è un po’ stanco ma è normale dopo due giorni dopo la prima partita. Avrà occasione di recuperare e di giocare. Ha un ruolo un po’ particolare, l’ha già ricoperto col Verona o in passato. Vedremo con chi potrà giocare


BARCELLONA – «Domattina faremo la conta su chi ci sarà. Proveremo qualcosa, loro sono forti e hanno grandi campioni. Serve una grande partita senza i nostri difensori, ma metteremo al meglio i giocatori che dovranno sacrificarsiHanno fatto una buona partita, scambiando bene e facendo quello che abbiamo provato. Peccato non abbiamo trovato il gol ma siamo soddisfattiÈ rientrato da due giorni, si sta allenando ma non penso possa fare il difensore».


VERA JUVE QUANDO ARRIVA? Non lo so, spero di riaverli tutti a disposizione il prima possibile. Abbiamo fuori dall’inizio De Ligt, Alex Sandro, ora Ronaldo e Chiellini. Siamo in costruzione ma sappiamo di non poter perdere punti in giro


RONALDO IN CAMPO – «Aspettiamo l’esito del tampone. Se sarà negativo vedremo il da farsi. Prima lo abbiamo e poi decideremo. Per ora è tutto in alto mare. Non è facile dopo 14 giorni di inattività giocare tutta la partita. Ma spettiamo di poterlo valutare»


TEST – «È sempre una bella partita da giocare, come ha detto Danilo. Vorrebbero giocarla tutti. Abbiamo l’opportunità di confrontarci contro un grande club. Non vediamo l’ora di scendere in campo. Non è decisiva ma l’affronteremo con grande rispetto, volendo dimostrare il nostro valore».Le finali e le partite perse piacerebbe a tutti rigiocarle. Fa parte del passato e purtroppo è finito. Loro nonostante le assenze di Pique e Coutinho sono forti. Ci serve voglia e determinazione, quello che ci è mancato a Verona. Sarà difficile ma anche bello quando avremo il possesso del pallone».

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Women, Lina Hurtig sempre più vicina all’Arsenal: trattativa ai dettagli

Lina Hurtig si appresta a diventare una nuova calciatrice dell'Arsenal Women. L'attaccante svedese, in forza alla Juventus dall'agosto 2020,...

Altri Articoli