La rivoluzione parte dai giovani e… spunta già il primo nome per il mercato: ecco di chi si tratta

Dopo la disfatta in Champions, nel mondo Juventus a farla da padrone è una sola parola: rivoluzione. Ebbene sì, con l’arrivo di Pirlo in panchina è nato un nuovo progetto che ha come fondamenta i giovani.

Alcuni già sono stati presi: Chiesa (23 anni), Mckennie (22), Kulusevski (20) che si aggiungono a De Ligt (21) e Demiral (23) ma l’inizio non è stato dei migliori.

Ed è così che il club bianconero, nella prossima finestra di mercato, ha intenzione di continuare con la propria filosofia: i senatori potrebbero andare via così come Ramsey, Alex Sandro, Bernadeschi e l’uomo più discusso del momento, Cristiano Ronaldo.

Se la lista delle possibili cessioni è quasi già definita, anche quella degli acquisti inizia a prendere forma. Dopo la notizia riportata ieri dell’interessamento ad Aouar (possibili contropartite Douglas Costa e De Sciglio), questa mattinata è spuntato un nuovo profilo che la Juventus segue ormai da tempo.

Si tratta di Manuel Locatelli, centrocampista italiano classe ’98 di proprietà del Sassuolo. Il giovane italiano piace molto a Pirlo che ha dato via libera a Paratici a trattare il suo acquisto già a Gennaio ma il colpo non è andato in porto.

Il centrocampista è giovane ma non ha difetti in quanto a mentalità, maturità ed intelligenza e lo si evince da come si è messo in gioco da quando è arrivato al Sassuolo dopo aver concluso l’avventura nel Milan in ombra.

La valutazione del giocatore è di 35 milioni di euro (fonte: Transfermarkt) e le due parti potrebbero raggiungere un accordo intorno ai 40 milioni.

Un altro fattore importante è lo stipendio del centrocampista: adesso Locatelli percepisce 700mila euro al mese e un possibile contratto con la Juventus lo farebbe lievitare intorno a 1 milione di euro.

PARTNER: Juventus Planet

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altri Articoli

Exit mobile version