La Juventus Women vince e convince. Battuto il Wolfsburg 2-0

Da Leggere

La Juventus Women di Joe Montemurro fa visita al Wolfsburg nella quarta giornata del gruppo A di Women’s Champions League, dopo il 2-2 all’Allianz. Nel primo tempo la formazione bianconera soffre il pressing avversario e riesce a creare poche occasioni nell’area avversaria. Montemurro costretto anche ad un cambio forzato complice l’infortunio di Valentina Cernoia: dentro Arianna Caruso.

Nel seconda frazione di gioco, la formazione bianconera trova il gol del vantaggio grazie all’autogol di Hendrich: cross da destra di Girelli e deviazione nella propria porta da parte del difensore del Wolfsburg nel tentativo goffo di anticipare Hurtig. Nel finale raddoppio di Staskosva sull’ottimo contropiede concretizzato partito dalle gambe di Bonansea. La squadra di Joe Montemurro vince un’importante partita in trasferta e si porta a quota 7 punti nel girone alle spalle del Chelsea.

TABELLINO

Rete: 53′ aut. Hendrich, 90+3 Staskova

Wolfsburg (4-3-3): Schult; Hendrich, Wedemeyer, Doorsoun-Khajeh (78′ Svava); Janssen; Oberdorf, Roord, Lattwein; Knaak (59′ Bremer), Wassmuth, Huth. All. Stroot. A disp. Kassen, Weiss, Wilms, Blasse, Starke, Smits, Blomqvist, van de Sanden, Cordes

Juventus Women (4-3-3): Peyrad-Magnin; Lenzini (83′ Hyyrynen), Gama, Salvai, Boattin; Rosucci, Pedersen, Cernoia (20′ Caruso); Bonansea, Girelli (70′ Staskova), Hurtig (83′ Bonfantini). All. Montemurro. A disp. Aprile, Soggiu, Nilden, Lundorf, Zamanian, Beccari, Pfattner

Arbitro: Huerta De Aza (ESP)

Ammonite: 57′ Oberdorf, 66′ Gama

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Il Giornale – Non sono immaginabili tracolli economici

Come riporta Il Giornale, Exor ha già sottoscritto la propria parte (per 255 milioni) e la Consob, come sarebbe...

Altri Articoli