La Juve è fuori dalla Champions: il Benfica trionfa anche al Da Luz

Da Leggere

Partita da dentro o fuori per la Juventus in casa del Benfica, nel quinto turno della fase a gironi di Champions League. La squadra di Allegri deve per forza vincere per mantenere vive le speranze di qualificarsi agli ottavi.

Primo tempo molto movimentato, con i padroni di casa che passano in vantaggio già al 18′: calcio d’angolo corto, Enzo Fernandez scodella in mezzo per Antonio Silva che sbuca davanti a Gatti e batte Szczesny. La Juve reagisce immediatamente e, dopo due minuti, trova il pareggio con Vlahovic di testa, sugli sviluppi di un corner.

La squadra bianconera non ha nemmeno il tempo di organizzarsi e al 26′ si trova di nuovo sotto. Ingenuità di Cuadrado che tocca nella propria area con la mano: rigore! Joao Mario spiazza Szczesny, 2-1. Al 35′ i portoghesi calano il tris con Rafa Silva: colpo di tacco indisturbato e Szczesny ancora battuto.

Inizia la ripresa e subito rete di Rafa Silva. Bonucci perde palla in uscita, il Benfica riparte subito col pallone in area per Rafa Silva: tocco sotto e doppietta. Notte fonda per la Juve. Ma nel momento in cui la situazione più diffice, arriva la reazione d’orgoglio e gli uomini di Allegri si fanno sotto, trovando due gol, prima con una splendida girata di Milik e poi con McKennie. Decisiva l’entrata in campo di Iling-Junior e Soulè. La Juve prova fino alla fine a trovare la rete del pareggio, sfiorata proprio dal giovane argentino. Termina così.

Arriva la sentenza: Juventus fuori dalla massima competizione europea. Ora bisogna giocarsi l’accesso in Europa League nell’ultima giornata contro il PSG.

IL TABELLINO:

BENFICA – JUVENTUS: 4-3

Marcatori: 18′ Antonio Silva, 24′ Kean, 28′ Joao Mario su rig., 35′ Rafa Silva, 50′ Rafa Silva, 77′ Milik, 79′ McKennie

Benfica (4-2-3-1): Vlachodimos; Bah (81′ Gilberto), Antonio Silva, Otamendi, Grimaldo; Enzo Fernandez, Florentino; Aursnes, Rafa Silva, Joao Mario; Ramos. All. Schmidt. A disp. Leite, Verissimo, Neres, Gonçalves, Chiquinho, Ristic, Brooks, Musa, Victor, Araujo, Bernardo

Juventus (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bonucci (59′ Alex Sandro), Gatti; Cuadrado (59′ Miretti), McKennie, Locatelli, Rabiot, Kostic (60′ Iling-Junior); Kean (46′ Milik), Vlahovic (70′ Soulé). All. Allegri. A disp. Pinsoglio, Perin, Rugani, Fagioli

Arbitro: Jovanovic (SRB)

Ammoniti: 63′ Danilo, 84′ Fernandez

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Ultime

Juve, è fatta per Pellegrini alla Lazio: prestito con diritto di riscatto a 15 milioni

È fatta per l'approdo di Luca Pellegrini alla Lazio. Il terzino italiano arriva dalla Juventus (via Eintracht Francoforte) con...

Altri Articoli